25.8 C
Napoli
martedì, 5 Luglio 2022

Aggredisce convivente incinta: poi brucia i vestiti e un’auto

Da non perdere

Aggredisce convivente incinta: poi brucia i vestiti e un’auto. Dramma della follia evitato dal tempestivo intervento dei carabinieri. Un uomo di Caserta finisce in manette ad opera dei militari dell’arma della stazione di Casagiove. Il 45enne è il presunto aggressore della compagna convivente che nella giornata di ieri si è vista minacciata in maniera grave.

La donna in stato di gravidanza, riesce a scappare rifugiandosi presso l’abitazione di un conoscente. L’aggressore prosegue nel suo momento folle dando alle fiamme gli abiti della convivente presenti nell’armadio. Inoltre si reca nei pressi dell’abitazione ove la donna si era rifugiata dando alle fiamme l’autovettura del conoscente di quest’ultima.

Aggredisce convivente incinta: poi brucia i vestiti e un’auto

Per completare l’opera si oppone anche all’intervento di carabinieri e vv.ff. impegnati nello spegnimento delle fiamme.

Nella denuncia della vittima, i militari dell’Arma apprendono di altri episodi di maltrattamenti, mai denunciati, patiti dalla stessa nel corso del tempo. L’uomo è stato arrestato per resistenza a P.U. e tradotto presso il proprio domicilio in attesa di rito direttissimo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli