4shared
22.6 C
Napoli
lunedì, 14 Giugno 2021

Adozione libri di testo: novità e informazioni utili

La scelta dei libri di testo (soprattutto per le scuole primarie e secondarie) è stato semplificato, favorendo incontri tra docenti e case editrici, autori o agenti letterari, ovviamente rispettando tutte le norme sanitarie vigenti. 

Da non perdere

L’adozione dei libri di testo da utilizzare nelle varie scuole di indirizzo e grado, per l’anno scolastico 2021/2022 dev’essere effettuata entro il prossimo 31 maggio. 

Libri di testo: regole e vincoli da rispettare

A sancire tale decisione una nota dello scorso 12 marzo del Ministero dell’istruzione, che ha fornito tutte le indicazioni utili.

Ricordiamo che per quanto concerne l’adozione dei libri di testo nelle scuole, essa si basa sulle istruzioni contenute nell’atto ministeriale del 9 aprile 2014 e tiene conto di diversi fattori.

I docenti dei vari istituti, possono confermare i testi già in uso, senza quindi sostituirli con nuovi titoli, oppure decidere di adottarne degli altri. 

La scelta dei libri di testo (soprattutto per le scuole primarie e secondarie) è stato semplificato, favorendo incontri tra docenti e case editrici, autori o agenti letterari, ovviamente rispettando tutte le norme sanitarie vigenti. 

Ovviamente, qualora la situazione dettata dall’andamento pandemico non risultasse favorevole all’incontro di persona, in loco, sarà premura dei dirigenti scolastici favorire una consulenza online tra docenti e case editrici.

Tutto ciò al fine di consentire un quadro di informazione completo, che assicuri una scelta oggettivamente giusta.

Inoltre, i dirigenti scolastici si occuperanno anche del ritiro, da parte dei promotori editoriali, delle copie dei testi scelti.

Adozione libri di testo: modalità e scelta

I libri di testo nelle scuole primarie sono gratuiti per tutti gli alunni; la spesa è a carico dello Stato-Comuni.

Nelle scuole secondarie, i libri di testo non sono gratuiti e sono acquistati dalle famiglie. Naturalmente esistono delle agevolazioni totali o parziali per le famiglie meno abbienti.

L’adozione dei libri di testo nelle varie scuole di ordine e grado, prevede che non si superi un tetto massimo di spesa. Sarà premura dei vari istituti scolastici non superare tale soglia. 

Si potrà decidere di adottare dei nuovi libri di testo (tenendo conto del forte potenziale offerto dalla digitalizzazione e dalla possibilità di offrire agli studenti materiale digitale) solo:

  • Nelle classi prime e quarte della scuola primaria;
  • Nelle prime e nelle terze e per specifiche discipline, classi della scuola secondaria di secondo grado.
  • Nelle classi prime delle scuole secondarie di primo grado.

I dirigenti scolastici saranno chiamati a controllare che l’adozione dei testi avvenga rispettando i vincoli e i protocolli ministeriali in conformità con le norme vigenti.

L’adozione dei nuovi testi, da comunicare entro il 31 maggio, dovrà essere effettuata online sulla piattaforma www.adozioniaie.it 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli