4shared
6 C
Napoli
mercoledì, 8 Dicembre 2021

Adottare un cane o un gatto al canile, un gesto di pochi

Cosa vuol dire adottare cani nei canili oramai pieni? pochi compiono questo gesto.

Da non perdere

Adozioni al canile, sono poche le persone che si impegnano nellìadottare animali presso i canili o associazioni di volontariato animale. Di solito gli animali in questi posti sono meno “belli” e per questo sono stati abbandonati. Prendersene cura è un gesto di umanità e di generosità.

Adottare un cane non è solo un gesto importante per l’animale e per il suo padrone, ma anche per l’ambiente.

Un gesto d’amore ma anche di responsabilità verso gli animali; una scelta coraggiosa. Le valutazioni per chi decide di prendersi cura di un animale domestico che più contano sono varie. Chi vive in casa e lo spazio che si ha a disposizione. I cani di taglia piccola, qualsiasi razza, sono più adatti ai single e alle persone di una certa età. I cani grandi, labrador e terrier, sono compagni ideali per  famiglie con figli. Pazienti, affettuosi, hanno sempre voglia di compagnia e in cerca di giochi.

Per quanto riguarda lo spazio, conta sia quello interno sia quello esterno. I cani abituati a muoversi di continuo, soffrono se si costringono in piccole stanze o non si portano a passeggio. Sono aspetti importanti per l’adozione.

Esiste un mercato di cani online: totalmente da evitare. Specie se si punta all’adozione di un cane di razza, affidarsi ad un allevatore fidato, un canile o ad associazioni animaliste. Esistono vari documenti per i cani: il certificato in grado di attestare la razza del cane è il suo pedigree. L’altro documento è il certificato sanitario.

Non esistono prezzi a sconto: per i cani non ci sono saldi. C’è un modo, per portara casa un cane a costo zero e allo stesso tempo per fare un gesto generoso e di civiltà: adottarlo. In Italia dobbiamo fare i conti con uno spreco di massa, e siamo diventati un popolo bestiale, nel doppio senso del termine. Amiamo gli animali domestici, ma ogni anno si abbandonano in strada, in particolare durante l’estate, 60mila cani e 80mila gatti.

Una parte di questi animali finisce nei canili comunali o di qualche associazione di volontari, ma i fondi sono sempre insufficienti per gestire l’abbandono degli animali domestici. Adottare un cane è molto facile. Basta andare al canile, portare i documenti, essere maggiorenni e scegliere un cane o un gatto da portare a casa. Si può anche chiedere un periodo di pre-affido, ossia dei mesi per capire se il cane che si vuole riesce a star bene nell’ambiente domestico: in caso contrario si può restituire al canile.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli