4shared
9.7 C
Napoli
giovedì, 20 Gennaio 2022

Adele: la prossima uscita “30″ venerdì, cosa ci aspetta?

La Columbia non ha ancora rilasciato "spoiler" su questa prossima uscita.

Da non perdere

“30”: l’ultima volta che Adele ha pubblicato nuova musica, sei anni fa, è diventata di successo, molti nell’industria musicale pensavano non fosse più possibile. Il suo terzo album, “25”, ha venduto quasi 3,4 milioni di copie in una sola settimana negli Stati Uniti, battendo record in un momento in cui le vendite di CD stavano crollando e lo streaming non si era ancora dimostrato il salvatore del business.

La prossima uscita di Adele arriva venerdì “30”, diventerà il prossimo successo?

 La sua ultima uscita, “30”, che arriva venerdì, è quasi sicura di essere un altro blockbuster, anche se nessuno può indovinare quanto sia grande.

 L’etichetta di Adele, la Columbia, sta tacendo sulle proiezioni commerciali. Ma il ronzio nel business è che la cifra di “vendite equivalenti” dell’album – una nuova metrica che riconcilia gli acquisti di album vecchio stile con i click canzone per canzone sui servizi di streaming – supererà facilmente il milione nella prima settimana e potrebbe andare molto più in alto.

 Nessun album lo ha fatto da “Reputation” di Taylor Swift quattro anni fa. In effetti, da quando “25” è uscito alla fine del 2015, solo altri quattro titoli (tre di Swift, più “Views” di Drake) hanno avuto più di mezzo milione di vendite di album completi in una sola settimana. Eppure i rapporti nelle pubblicazioni del settore musicale – né confermati né smentiti da Sony Music, la società madre della Columbia – suggeriscono che potrebbero essere pronte fino a 500.000 copie di “30” solo su vinile.

Un’ondata di promozione di altissimo profilo significa che il pubblico di Adele è stato completamente preparato. Domenica, la CBS ha trasmesso “Adele One Night Only“, uno speciale concerto in prima serata, intervallato da segmenti di interviste di Oprah Winfrey, che ha attirato 10,3 milioni di elespettatori, poco meno del totale per gli Academy Awards di quest’anno. Poche settimane fa, Vogue ha pubblicato storie di copertina simultanee nelle sue edizioni americana e britannica.

La sua base di fan principali è incredibilmente ampia“, ha affermato Hannah Karp, direttrice editoriale della rivista Billboard. “Comprano ancora album, ascoltano ancora la radio terrestre. Ciò rende più facile tagliare il rumore della quantità sempre crescente di nuova musica sui servizi di streaming”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli