domenica 23 Giugno, 2024
21.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Achille Lauro vince il festival Una voce per San Marino: andrà all’Eurovision

Achille Lauro ha vinto: si chiacchiera ormai da giorni del festival Una voce per San Marino a cui molti cantanti, sconfitti al teatro Ariston nella 72esima edizione di San Remo, volevano partecipare per strappare un biglietto per l’Eurovision Song Contest.

Ebbene, dopo tanti tweet e meme sui social, Achille Lauro ci è andato da vero a concorrere a San Marino ed ha anche trionfato sugli altri partecipanti. Il Titano ha trovato la sua voce: sarà rappresentato da Lauro al festival della canzone europea con Stripper, la canzone che ha vinto. L’artista ha ricevuto il premio radio e Tv. Il premio della critica va, invece, a Mate con la canzone intitolata Dna.

Il premio speciale al turismo ha scatenato l’ilarità del pubblico e dei social media. Era stato, infatti, assegnato a Ivana Spagna ma poi si è rivelato tutto uno scherzo delle Iene per la cantante. Non è ancora chiaro chi sia il reale vincitore di questo premio.

Achille Lauro vince il festival Una voce per San Marino: parteciperà all’Eurovision

Achille Lauro sostiene con fierezza la scelta di aver partecipato alla prima edizione del festival di San Marino: “Io e i miei collaboratori abbiamo lavorato molto per questo. Ora vogliamo portare all’Eurovision tutta l’esperienza che abbiamo maturato in questi anni“.

Il festival, alla sua prima edizione, non aveva suscitato particolare interesse nel pubblico italiano. Poi meme, tweet e dichiarazioni dei cantanti italiani hanno sollevato il polverone social. Un palco nuovo e poco seguito che, però, avrebbe dato la possibilità di partecipare all’Eurovision Song Contest: perché non provarci?

Molti degli artisti italiani hanno poi ritrattato sostenendo di averne parlato solo scherzando. Non Achille Lauro, però, che è andato fino in fondo portando a casa il premio radio e Tv e guadagnando la partecipazione all’Eurovision Song Contest.

A giudicare la competizione il presidente Mogol, Simon Lee, Clarissa Martinelli, Susan Georgi e Dino Sewart. Il superospite della serata è stato Al bano che si è esibito in alcuni dei suoi grandi classici. Tra il pubblico anche il direttore d’orchestra Beppe Vessicchio.

I big in gara per il festival erano Achille Lauro; Alessandro Coli con il DJ turco Burak Yeter; Cristina RamosFrancesco Monte; Matteo Faustini; Ivana Spagna; Valerio Scanu; Tony Cicco insieme alla band Deshedus e Alberto Fortis; Fabry & La Biuse feat. i Miodio. 

 

 

 

 

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.