“AAA Accogliere Ad Arte”: progetto artistico e sociale

Il progetto che ogni anno torna alla riscossa con bellissime occasioni per visitare luoghi storici della città.

AAA Accogliere Ad Arte_ XXI secolo_ Casale Mariagrazia
AAA Accogliere Ad Arte

Si terrà lunedì 19 marzo 2018, alle ore 11:00, presso il Molo Angioino, Stazione Marittima di Napoli, la conferenza stampa che si svolgerà nel Centro Congressi, Sala Calipso. La conferenza ha come obiettivo, quello di presentare i risultati ottenuti dal progetto relativi all’anno passato del 2017 e promuovere le nuove attività relative all’anno in corso 2018.

Il progetto è stato largamente accolto e promosso da ben undici musei che nel 2017 hanno collaborato per la realizzazione di circa 52 visite guidate nei luoghi d’arte, per raggiungere  il coinvolgimento di numeroso personale della Napoli Servizi, parlando i oltre 200 impiegati, come agenti della Polizia Municipale, tassisti e informatori. Questi i primi dati di alcune delle attività relative al 2017, ma che sicuramente nel 2018 si aprirà a nuovi orizzonti, per il coinvolgimento di altri musei e nuovi luoghi da visitare.

“AAA Accogliere Ad Arte” è un progetto di valorizzazione culturale, relativo alla zona territoriale di Napoli. Nasce nel 2014, ma affonda le sue radici da un’idea di un progetto precedente, sempre territoriale, chiamato Progetto Museo. Successivamente promosso da Catacombe di Napoli di San Gennaro, dal complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco, dal Museo Filangieri e dalla Farmacia e Museo storico negli Incurabili e Pio Monte della Misericordia, dal Museo Cappella Sansevero, dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, Il Cartastorie / Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, dall’importantissimo Museo MADRE e infine dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

La grande intuizione del progetto sta nell’unire luoghi artistici del territorio, non solo riconosciuti come beni culturali, ma la funzione sociale che gli stessi luoghi hanno avuto e hanno tuttora. Si tratta effettivamente di un percorso basato su uno stretto legame tra arte e umanità, quasi inscindibile.

Inoltre AAA Accogliere Ad Arte ha promosso un’altra iniziativa degna di sostenimento, ovvero il progetto Accoglienza Diffusa. Questo progetto ha un altro obiettivo ma direttamente collegato al progetto principale, quello di diffondere la conoscenza di quello che si vuole raccontare in tutto il personale che il visitatore incontra durante la visita della città, dal tassista alla guida turistica,all’arrivo in aeroporto, dove dal 2016 è presente un nuovo punto di accoglienza per i turisti. Ciò , per fare in modo che sin da subito, dal primo impatto che si ha con le persone del posto, in qualità di narratori primordiali, di raccontare la vera anima della città che da sempre nella storia ha mostrato grande socialità e umanità. Una responsabilità non indifferente.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO