25.3 C
Napoli
lunedì, 15 Agosto 2022

Apple a Napoli,il sindaco lancia un appello al governo

È stata inaugurata la los Developer Academy, la prima scuola europea per sviluppatori di app nata grazie alla partnership tra l’università Federico II di Napoli e Apple. Il sindaco De Magistris non manca però di lanciare un messaggio al governo.

Da non perdere

Carmela Nappo
Collaboratore XXI Secolo.

In giornate come queste sembra facile e doveroso ricordarsi che questa città ha ancora speranza. Oggi, infatti, è stata inaugurata la los Developer Academy, la prima scuola europea per sviluppatori di app nata grazie alla partnership tra l’università Federico II di Napoli e Apple.  La cerimonia d’inaugurazione si è tenuta negli spazi del polo universitario della Federico II di San Giovanni a Teduccio. Il corso, della durata di nove mesi, prenderà il via lunedì prossimo e sarà riservato ai primi cento selezionati, che ieri hanno già ricevuto il kit predisposto per loro da Apple: un iPhone e un MacBook Air.

Per il taglio del nastro dell’Academy sono arrivati in città il ministro per l’Università Stefania Giannini e uno dei vicepresidenti dell’azienda di Cupertino, Lisa Jackson. A dare il via alla celebrazione il rettore dell’università Gaetano Manfredi: “oggi è un nuovo inizio per Napoli. Qui c’è una grande volontà di fare, continueremo così. Sembrava impossibile, realizzare un progetto così ambizioso in soli quattro mesi. E invece ce l’abbiamo fatta grazie al lavoro di tutti, dalle istituzioni all’ultimo operaio che ha lavorato fino alla scorsa notte. Oggi è una giornata di festa”, il rettore ha poi concluso: “è una giornata bellissima per i ragazzi, la nostra Università e la nostra città. Abbiamo dimostrato che Napoli può essere una capitale internazionale anche in tempi brevi, oggi stiamo costruendo un pezzo di futuro e abbiamo contatti con altre aziende internazionali”.

Insieme al rettore Manfredi a fare gli onori di casa c’erano il sindaco Luigi de Magistris e il governatore Vincenzo De Luca, entrambi intervenuti sottolineando l’importanza dell’evento per la città. Queste le parole del sindaco de Magistris che però oltre a ricordare la positività dell’evento non manca di lanciare un messaggio al governo: “oggi è un giorno importante non solo per l’Academy ma per una collaborazione importante tra istituzioni e con il Governo. Sono contento per il quartiere San Giovanni e per la città di Napoli. Compito nostro è dare sempre più infrastrutture e ci auguriamo che il Governo non faccia mancare i fondi per realizzare queste opere”. Segue poi l’intervento del governatore De Luca che da prima si rivolge in inglese alla vicepresidente Jackson poi comincia il discorso: “è una straordinaria occasione per tentare di risalire la china, per fare entrare il sud nella competizione mondiale che è diventata spietata, reggeremo con la ricerca, il sapere, la valorizzazione del merito, con capacità delle sifede e di vincerle. La Regione ha investito in questa iniziativa risorse ingenti, cento milioni e confermo che ne aggiungeremo altri trenta. Investiremo altri sette milioni per finanziare le borse di studio per i ragazzi e 800 milioni per la ricerca”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli