22.6 C
Napoli
venerdì, 30 Settembre 2022

Atalanta-Napoli: probabili formazioni e statistiche

Vietato abbassare la tensione, gli azzurri attesi da una partita delicata

Da non perdere

Vietati pericolosi cali di tensione per il Napoli. Gli azzurri domani saranno impegnato a Bergamo con l’Atalanta. E’ la fine di un mese molto impegnativo, un mini ciclo che ha ridato entusiasmo ad una piazza ad inizio stagione spiazzata dalla partenza di Higuain.

PROBABILI FORMAZIONI

QUI BERGAMO – Gasperini non ha cominciato bene la sua avventura con i bergamaschi, sinora ha raccolto 2 vittorie e 4 sconfitte con 9 gol fatti e 12 subiti. Tra le mura amiche ha battuto il Torino mentre ha perso con Lazio e Atalanta. E’ reduce dal facile successo sul Crotone, 1-3 a Pescara. L’ex tecnico di Inter e Genoa dovrà rinunciare agli infortunati Carmona e Spinazzola e allo squalificato Kessiè, una delle rivelazioni di questo inizio di campionato. Probabile la conferma del 3-4-3 con Grassi e Petagna titolari.

QUI NAPOLI – Sarri dovrebbe optare per il turnover con 4-5 cambi. Chiriches ed Albiol sono indisponibili (potrebbero tornare entrambi con la Roma). Maksimovic sarà titolare dopo la bellissima prova, da subentrato, con il Benfica. Dubbio Strinic-Ghuolam. In mediana Zielinsky partirà titolare, il più stanco tra Allan e Hamsik si accomoderà in panchina. In attacco Gabbiadini sembra favorito su Milik.

Atalanta (3-4-3) Berisha; Toloi, Zukanovic, Masiello; Kurtic, Grassi, Freuler, Dramè; D’Alessandro, Petagna, Gomez

Napoli (4-3-3) Reina; Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Strinic; Allan, Jorginho, Zieleinsky; Callejon, Gabbiadini, Mertens

PRECEDENTI – La trasferta a Bergamo non è mai stata facile per il Napoli. Il bilancio è di 50 partite giocate tra Serie A, B e Coppa Italia. 20 le vittorie per l’Atalanta, 21 i risultati di parità, solo 9 le volte in cui gli azzurri sono riusciti a portare a casa l’intera posta in palio. L’ultimo successo dei neroazzurri è del 2 febbraio 2014 quando terminò 3-0 con la doppietta di Denis e il gol di Moralez. Il 29 ottobre dello stesso anno il pareggio piu’ recente (1-1, Denis e Higuain a segno). La vittoria più vicina dei partenopei è del 20 dicembre 2015, finì 1-3 con i sigilli di Hamsik, Gomez ed Higuain (doppietta)

image_pdfimage_print

Ultimi articoli