27.2 C
Napoli
lunedì, 4 Luglio 2022

Napoli: domenica delle palme tra arte e cultura

Da non perdere

Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

 

In occasione di questa Domenica delle Palme, la città di Napoli ha predisposto l’apertura e la visita gratuita di molti luoghi simbolo di cultura nonché di arte nella città.

Sarà dunque possibile visitare Castel Nuovo, meglio conosciuto con il nome di Maschio Angioino dove alle ore 11 avrà inizio anche un concerto da camera. Del castello sarà visitabile il Cortile, la Sala dei Baroni, Sala dell’Armeria e la Sala della Loggia con affaccio sugli arsenali, di Castel Nuovo. Si potrà accedere poi a Palazzo Zevallos Stigliano, sito in via Toledo e sede delle Gallerie d’Italia di Banca Intesa. Saranno a disposizione dei visitatori guide in italiano e in numerose lingue straniere a cura degli studenti Apprendisti Ciceroni del FAI e dei 30 Mediatori Artistico Culturali formatisi nell’ambito del progetto Arte, un ponte tra culture. Un’ottima occasione per vedere anche la particolare mostra temporanea Intorno alla “Santa Caterina” di Giovanni Ricca. Ribera e la sua cerchia a Napoli. Sarà consentito l’ingresso libero fino a esaurimento posti. Iniziativa rivolta a gruppi e adulti. Via libera anche a Villa Rosebery, a Posillipo e residenza del Presidente della Repubblica quando di trova a Napoli. La bella villa, che è senza dubbio uno dei principali esempi di architettura Neoclassica a  Napoli, è dotata di un parco di oltre 66.000 mq e si sviluppa in declivio verso il mare. Un’occasione unica per vederla. Ingresso gratuito all’Ippodromo di Agnano, mercato contadino e dell’artigianato. Oltre all’artigianato locale, si troverà frutta e verdura di stagione sana e naturale, formaggi di capra e di pecora, zuppe contadine, dolci vegani, pani e farine da grani antichi, olio d’oliva e vino, tutto auto-prodotto e certificato dal Sistema di Garanzia partecipato. Come sempre in programma anche l’artigianato e attività manuali con il laboratorio di riciclo creativo “creo e ricreo” per realizzare manufatti. Spazio dedicato anche ad attività per i bambini con “happy color baby murales” per liberare la creatività dei piccoli attraverso tanti colori da disegnare su grandi pannelli e poi passeggiate gratuite su pony per un giretto in sella nei giardini dell’ippodromo. Nel parco giochi è consentito l’accesso al parco con bici, pattini, monopattini e pallone per consentire ai più piccoli di giocare all’aperto liberi e sicuri. Sarà possibile visitare gratuitamente anche 16 importanti chiese cittadine dalle 9,00 alle 13,00 ad esclusione del momento della celebrazione eucaristica.

Di seguito l’elenco delle 16 Chiese:

San Pietro a Maiella – via San Pietro a Maiella 4

San Lorenzo Maggiore – Piazza san Lorenzo

Chiesa santa Maria della Pace – via dei Tribunali 228

Chiesa Santa Caterina a Formiello – P.zza E. De Nicola 49

Basilica di Santa Chiara -via Benedetto Croce/ via Santa Chiara 49/c

Chiesa di San Domenico Maggiore – Piazza San Domenico Maggiore 8/a

Chiesa Sant’ Angelo a Nilo – Piazzetta Nilo

Chiesa San Giorgio Maggiore – via Duomo, 237/a/ Piazzetta Crocella ai Mannesi

Chiesa di Santa Maria Coeli – largo Regina Coeli

Chiesa dei SS. Apostoli – largo Ss. Apostoli 9

Chiesa di san Giovanni a Carbonara – via San Giovanni a Carbonara 5

Santa Maria del Carmine Maggiore – Piazza del Carmine 2

Chiesa di Sant’ Eligio Maggiore – Piazza Sant’ Eligio 4

Chiesa di Santa Maria Egiziaca a Forcella – Corso Umberto I – 190

Chiesa dei Santi Cosma e Damiano – Piazza Nolana 18

Chiesa di San Pietro ad Aram – corso Umberto I – 292

image_pdfimage_print

Ultimi articoli