4 novembre 1737: si inaugura il Teatro San Carlo.

Il Teatro San Carlo di Napoli è stato inaugurato il 4 novembre 1737. L'opera che prima in assoluto andò in scena fu l'Achille in Sciro di Domenico Sarro basata sull'opera del librettista Pietro Metastasio.

Fondato per volontà del re Carlo di Borbone, da cui prende nome l’edificio, è il più antico teatro lirico attivo in Europa.

L’inaugurazione avvenne il 4 novembre 1737 e la prima opera che andò in scena fu l’Achille in Sciro di Domenico Sarro, fondata sul libretto di Pietro Metastasio. La vicenda tratta di come la ninfa Tetide, invece di lasciare il figlio Achille libero di andare a Troia a combattere, lo inviò alla corte di Licomede. Un’altra profezia però, aveva rivelato agli Achei che la guerra non avrebbe avuto alcun esito positivo senza la partecipazione di Achille e venuti a conoscenza di ciò , Odisseo e altri soldati giunsero a Sciro sulle sue tracce. Gli Achei simularono i rumori di un attacco nemico e ciò spinse Achille ad uscire allo scoperto, armandosi prontamente di spada. A quel punto l’eroe si trovò costretto a partecipare alla missione e partì insieme ai suoi compagni alla volta di Troia. Questo particolare riguardante la vita di Achille è stato trattato anche in altre opere teatrali.

Il San Carlo fu costruito a fianco del Palazzo Reale per volere del re ed era collegato ad esso tramite una porta reale che permetteva al sovrano di accedervi senza scendere in strada. Nel 900, durante la seconda guerra mondiale, l’edificio venne distrutto dai bombardamenti, ma per fortuna alla fine del conflitto completamente restaurato.

Fu il primo in Italia a riaprire.

Tra i cantanti esibitisi al San Carlo segnaliamo Luciano Pavarotti. Tra i musicisti Salvatore Accardo e tra i direttori d’orchestra Riccardo Muti.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO