martedì 05 Marzo, 2024
15.3 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

16 maggio: Giornata Internazionale della luce

L’UNESCO nel 2015 ha designato il 16 maggio come Giornata Internazionale della luce. L’obiettivo? Dare la giusta attenzione ad un bene prezioso che diamo per scontato nella vita di tutti i giorni.

Dato il ruolo fondamentale che la luce svolge nella scienza, nella cultura, nell’arte e in moltissimi altri settori, l’organizzazione delle Nazioni Unite ha ritenuto opportuno designare un’iniziativa globale dedicata al suo apprezzamento.

Obiettivi della Giornata Internazionale della luce

Gli obiettivi di questa giornata internazionale, in verità, sono molteplici. In primo luogo si mira a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo l’utilità delle tecnologie che impiegano la luce e che fanno parte della vita di tutti noi ogni giorno.

Inoltre, di grande interesse è il legame tra luce, arte e cultura: un legame intimo importantissimo per la preservazione del patrimonio storico-culturale.

In ultimo, promuovendo l’importanza delle tecnologie dell’illuminazione, si punta ad  incoraggiare l’accesso di infrastrutture luminose ed energetiche nel campo dello sviluppo sostenibile. Tutto ciò, potrebbe contribuire, nel corso del tempo, a migliorare la qualità della vita nei paesi in via di sviluppo.

Giornata Internazionale della luce: perché proprio il 16 maggio

La Giornata Internazionale della luce si è celebrata per la prima volta il 16 maggio 2015. La data non è affatto casuale. Il 16 maggio è, infatti, il giorno dell’anniversario della prima operazione di successo del laser, nel 1960, tenuta dal fisico Theodore Maiman.

Le Nazioni Unite sostengono che sia necessario dedicare un giorno di riflessione per assumere maggiore consapevolezza di quanto la luce sia stata importante per l’umanità intera. È fondamentale, per l’UNESCO, sottolineare l’importanza della ricerca nella scienza e la necessità d’investimenti in tecnologie basate sulla luce per svilupparne sempre nuove applicazioni.

Il sito ufficiale UNESCO riporta: “Saranno programmate, per questo giorno, attività rivolte a persone di ogni età ed estrazione sociale per dare il giusto apprezzamento al ruolo centrale della luce nella scienza e nella cultura ed in quanto disciplina trasversale che può contribuire ad uno sviluppo sostenibile“.

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.