4shared
7.7 C
Napoli
mercoledì, 19 Gennaio 2022

“No ai Botti” Gino Sorbillo scende in campo

Gino Sorbillo scende in campo e presenta le sue pizze con slogan contro i botti di Capodanno e gli episodi di razzismo.

Da non perdere

Prosegue l’iniziativa portata avanti da Gino Sorbillo, l’artista della pizza Napoletana. Nella pizzeria in via dei Tribunali è possibile trovare la classica pizza margherita arricchita da un messaggio, rigorosamente fatto di mozzarella, che scoraggia l’uso dei botti di Capodanno.

“No ai botti” questo lo slogan riportato sulle pizze della celebre pizzeria. La foto del piatto si è rapidamente diffusa sui social, dove Sorbillo ha aggiunto “Conservati le mani, non sparare a Capodanno”.

Sorbillo prosegue mettendo l’accento sulla fortuna data dall’avere un corpo in salute e afferma “Con le mani si possono fare tanti mestieri artigianali come il mio, si possono portare a spasso i propri figli e si può accarezzare il viso della donna che si ama. Quest’anno mi auguro che si riducano a zero le cattive notizie che a Capodanno sono diffusissime come bollettini di Guerra”.

Non è la prima volta che Sorbillo scende in campo e fa delle sue pizze uno strumento per riportare messaggi salienti.

Dopo l’episodio di razzismo verso il calciatore di colore del Napoli Koulibaly,  verificatosi durante Inter – Napoli, Sorbillo si è presentato in pizzeria col volto dipinto di nero, chiaro gesto di protesta.

Per rinforzare il messaggio è stata proposta una pizza con farcitura nera, realizzata con nero di seppia sulla quale sono presenti le parole “No Racism” in fior di latte.

Anche in questo caso l’arrivo della pizza è stato salutato da una rapida condivisione sui social network.

Questi i due messaggi riportati dalle pizze di Sorbillo, che ha saputo congiungere il suo estro creativo all’amore per la cucina, dando spazio a messaggi socialmente rilevanti.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli