18.6 C
Napoli
lunedì, 26 Settembre 2022

11 settembre: negli Stati Uniti è il giorno del 911

Il numero nazionale per le emergenze in America, ricorda una data tristemente nota

Da non perdere

Chi mai non ha sentito in film la frase: “Presto, qualcuno chiami il 911!”?

Questo numero di emergenza è entrato nelle case di tutto il mondo e ha rapidamente preso posto nelle nostre menti.

In America proprio l’ 11 settembre si celebra una giornata dedicata a questo numero.

Una coincidenza? Riflettendoci 9-11 è proprio il modo americano per scrivere in numeri questa data.

Una data che per gli Americani, e più in generale per l’occidente, è scritta col sangue sui muri della storia.

Proprio l’11 settembre 2001 i centralini del numero per le emergenze sono letteralmente andati a fuoco.

Tante le chiamate di disperazione che giungevano dalle persone intrappolate nelle due Torri.

Richieste d’aiuto, di conforto, di un semplice contatto ano negli ultimi istanti di vita.

Eroi quotidiani che quel giorno assunsero un importanza cruciale.

911 e l’ipotesi del complotto

Sull’ analogia tra la data dell’attacco alle Twin Towers  e il numero delle emergenze americano sono state create le più disparate teorie complottistiche.

In generale proprio su quella tragica giornata sono circolate teorie complottistiche, forse dovute alla necessità umana di trovare una spiegazione alla sua stessa brutalità.

Vero è che in alcuni casi la cosa migliore sarebbe chiudersi in un silenzio riflessivo per evitare di fare sempre gli stessi errori. Eppure oggi il mondo è ancora in guerra.

Fratello contro fratello così come Caino e Abele.

La nascita del numero unico per le emergenze

La necessità di creare un numero univo nacque dalla grande quantità di numeri esistenti per i vari corpi di polizia e i vigili del fuoco.

Si pensò quindi di creare un numero unico numero con un centralino che avrebbe pou smistato le varie chiamate.

A questo scopo la Federal Communications Commission (FCC) collaborò con l’American Telephone and Telegraph Company (nota anche come AT & T) alla fine del 1967 per capire quale dovesse essere il numero. Dopo aver rimuginato, AT & T propose nel 1968 che i numeri 9-1-1 dovessero costituire il nuovo numero di telefono universale di emergenza.

Questo perché facilissimo da ricordare a pratico da comporre anche sui becchi telefoni a rotella.

Inizialmente questo numero non fu molto utilizzato, tanto che dopo 10 anni dalla sue sua entrata un vigore solo il 25% degli americani lo utilizzava.

Oggi non è più così, la percentuale di utilizzo è salita al 99% con milioni di chiamate al giorno.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli