4shared
6 C
Napoli
mercoledì, 8 Dicembre 2021

11 settembre, Mattarella: “proteggere la libertà tra popoli”

A distanza di vent'anni dall'11 settembre, il ricordo dell'attentato alle Torri Gemelle è ancora vivo nella memoria. Diverse figure di spicco della politica italiana ed internazionale hanno espresso il loro cordoglio per i caduti e la volontà di collaborare per debellare la piaga del terrorismo.

Da non perdere

L’11 settembre rappresenta una data nella quale ricordiamo un episodio ancora vivo nelle nostre menti. L’attentato alle Torri Gemelle, avvenuto nel 2001, ha sconvolto il mondo intero e ci ha mostrato, nella maniera più dura, ciò che il terrorismo è capace di fare.

Il discorso di Mattarella sull’11 settembre

Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha ripreso questo delicato argomento in occasione dell’anniversario della tragedia. Nello specifico ha dichiarato: “Quell’episodio ci ha uniti nel segno del dolore. La memoria della barbara aggressione di vent’anni or sono ci spinge con sempre maggiore vigore a proteggere la libertà e la pacifica convivenza tra popoli”.

Il presidente prosegue il suo discorso spostandosi su altri argomenti di grande attualità, legati da un unico collante, la follia che il terrorismo è capace di generare: “La drammatica vicenda afgana che è seguita agli attentati dell’11 settembre, sino al recente gravissimo attentato presso l’aeroporto di Kabul,  conferma quanto sia impervia la strada della affermazione dei diritti dell’uomo. Libertà, democrazia, pace e sicurezza sono valori indivisibili che non possono mai essere considerati acquisiti, bensì devono essere preservati e alimentati dalla comunità internazionale”.

In queste ore, diverse figure appartenenti al panorama politico nazionale ed internazionale, stanno rilasciando varie dichiarazioni sugli attentati dell’11 settembre. In particolare hanno preso la parola Ursula Von der Leyer e Luigi Di Maio.

Le parole di Ursula Von der Leyer

Il presidente della commissione europea ha ricordato le vittime della strage attraverso un accorato post pubblicato su Twitter: “l’11 settembre ricordiamo coloro che hanno perso la vita e onoriamo coloro che hanno rischiato tutto per aiutarli. Anche nei momenti più bui e difficili, il meglio della natura umana può trasparire . L’Unione europea è al fianco degli Usa nella difesa della libertà e della compassione contro l’odio”.

Le dichiarazioni di Di Maio

Anche Di Maio, in occasione della commemorazione degli attentati dell’11 settembre  esprime il proprio cordoglio per i caduti. Il ministro esprime anche il desiderio di estirpare la piaga terrorismo: “la lotta al terrorismo non è finita. L’11 settembre ha cambiato ogni giorno degli ultimi venti anni in maniera radicale nelle nostre società, nelle nostre civiltà e nel nostro modo di gestire gli affari esteri come governi alleati. Questa è un’occasione per rinnovare l’impegno della nostra alleanza con gli Stati Uniti, nella Nato, dell’Alleanza euroatlantica, anche di fronte a pericoli che non possiamo affrontare da soli. La lotta al terrorismo non è finita”.

Un problema da arginare, che necessita della collaborazione di tutti i paesi del mondo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli