Torino: Il Robot che cura le aritmie cardiache

Per la prima volta in Italia, arriva il robot '' elettricista del cuore ''.

Stereotaxis è il nome del robot che è stato utilizzato per curare una grave aritmia cardiaca di un paziente.

il macchinario permette ai cardiologi di trattare aritmie cardiache con un grado elevato di efficienza, sicurezza e precisione. Il medico opera tramite un software di ultima generazione guidando  due  magneti posizionati vicino al paziente; quest’ultimi a loro volta permettono il perfetto posizionamento del catetere in grado di distruggere le sedi danneggiate. L’utilizzo di questo macchinario porta innumerevoli vantaggi:

  • I tempi di recupero del paziente sono molto brevi.
  • Il trattamento è meno invasivo.
  • Le procedure adottate sono molto brevi.
  • C’è una minore esposizione del paziente ai raggi X ed ai mezzi di contrasto.

La prima operazione in Italia è avvenuta in questi giorni, presso l’Ospedale Mauriziano di Torino. Il dottor Stefano Grossi ha effettuato, presso la sala di elettrofisiologia, l’operazione su un paziente di 65 anni. Quest’ultimo era affetto da una grave aritmia cardiaca. Tramite l’utilizzo del robot ”elettricista del cuore” sono state eliminate le sedi cardiache malate del paziente, salvandogli la vita.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO