Tik tok spopola. Facebook trema. Ma ci sono rischi

Tik tok ottiene un grandissimo successo e fa preoccupare Facebook. Intanto ci sarebbero dei rischi dietro l'utilizzo dell'applicazione.

Il mondo dei social è in continua evoluzione e, le aziende, cercano di creare applicazioni sempre più innovative e coinvolgenti. Una delle applicazioni più recenti, che sta spopolando, soprattutto tra i giovani, è Tik Tok, un’app che permette di poter fare delle piccole “esibizioni” a suon di musica.

Tik tok è un’applicazione di provenienza cinese, la cui particolarità consiste nel poter fare brevi video contenenti balletti o piccoli dialoghi, della durata massimo di un minuto, con voce o musica di sottofondo. E’ stata immessa sul mercato nel 2017, a seguito dell’acquisto, da parte della società ByteDance, di un’altra applicazione, Musical.ly, che permetteva di cantare canzoni in playback.

Quest’applicazione ha davvero ottenuto un successo considerevole, soprattutto ha conquistato il pubblico dei più giovani, ragazzini adolescenti che fanno a gara a postare video più particolari. Non solo, ma ha preso piede anche nel mondo dei personaggi dello spettacolo e, in parte, della politica.

L’applicazione, in totale, è usata in oltre 150 paesi e tradotta in settantacinque lingue, quindi un raggio di utilizzo veramente molto ampio.

Proprio la notevole diffusione, e successo dell’app, ha fatto e fa “tremare” un altro social network, Facebook, che, fino ad ora, ha avuto il “primato”, con un pubblico vastissimo di provenienza mondiale. Ma, in generale, sono in corso trattative commerciali sul mercato della tecnologie, di varie aziende, proprio per fronteggiare l’agguerrita concorrenza.

Ma dietro questo incredibile successo, ci sarebbe qualcosa su cui indagare. Infatti, c’è un’indagine riguardo la sicurezza e il trattamento dei dati personali degli utenti, soprattutto dei bambini e ragazzini, unite ad altre critiche riguardo rischi e azioni di censura.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO