Tarantino lascia Hollywood?

Il regista padre di pellicole entrate nella walk ol fame della storia del cinema come "Pulp fiction" e "Kill Bill", ha lasciato dichiarazioni, pochi mesi prima dell'uscita della sua ultima fatica, che presumono lascerà il cinema.


 

Per i fans del vero action movie il 26 luglio 2019 è una data certamente da non perdere. L’uscita dell’ultimo film di Quentin Tarantino “c’era una volta… a Hollywood”, con il trio blondes di Caprio-Pitt-Robbie ha già esaltato la kermesse di Cannes e promette trionfi anche al botteghino.

Ma, una nota stonata anche in questa favola sembra esser proprio il regista e genio del cinema a stelle e strisce amante di Sergio Leone e dei nostri noir, Quentin Tarantino.

Dalle ultime dichiarazioni emergono e si susseguono ipotesi sul suo abbandono di Hollywood.

“Parlando di film per il cinema, penso di essere arrivato alla fine del mio percorso. Mi vedo come scrittore di libri sul cinema e di testi per il teatro, così rimarrò sempre nell’ambito creativo. Penso di aver dato al cinema tutto quel che potevo.” Ha dichiarato a GQ Australia, il papà di Kill Bill e Pulp Fiction.

Lo stesso è sembrato replicare anche l’attore Brad Pitt: ” No, non penso per niente che stia bluffando. Penso sia dannatamente serio. E in qualche modo io esprimo il mio disappunto su questo argomento, ma lui sa cosa succede quando i registi iniziano a non essere più loro stessi. Comunque ha già altri piani, quindi non saremo costretti a dirgli addio ancora per un bel po’.”

Ancora nessuna dichiarazione ufficiale da parte dell’entourage di Tarantino, il quale ha dichiarato proprio lo scorso mese di essere coinvolto nel remake di Star Trek.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO