Sfilata di beneficenza in Rosa per battere il tumore

"Connessioni in Rosa" è il nome di una manifestazione che prevederà una sfilata al Vomero. Un'esposizione delle creazioni Primavera/Estate 2017 delle componenti del gruppo, "Connessioni Creative", con il patrocinio della LILT (Lega Italiana Contro i Tumori) e la collaborazione dell'Associazione "Donna Come Prima".

“Connessioni in Rosa” è il nome di una manifestazione che prevederà una sfilata al Vomero. Un’esposizione delle creazioni Primavera/Estate 2017 delle componenti del gruppo, “Connessioni Creative”, con il patrocinio della LILT (Lega Italiana Contro i Tumori) e la collaborazione dell’Associazione “Donna Come Prima”.

“Connessioni Creative” è un gruppo di donne, alcune delle quali hanno vissuto in prima persona esperienze negative della loro vita. L’evento, che si terrà il 25 Maggio, a scopo benefico, prevede delle donazioni, che saranno raccolte sia prima sia durante la serata; andranno devolute a “Donna Come Prima”, che si occupa di seguire e aiutare le donne colpite dal tumore al seno

 L’obiettivo dell’evento è di appoggiare il lavoro che svolge quest’associazione con un evento di moda gioioso, creativo, pieno di colori ed idee originali, da condividere con le “sorelle” che stanno affrontando questo duro percorso.

L’ingresso dell’evento è gratuito ed è possibile effettuare una donazione di minimo 5 €, sia durante l’evento che sul sito delle associazioni, oppure chiamando al numero verde per avere un contatto diretto e per maggiori informazioni su come effettuare l’offerta.

Le modelle che parteciperanno alla sfilata sono donne colpite dal tumore al seno, che hanno affrontato operazioni e cure, per testimoniare che questo male può essere combattuto e dare una possibilità ed un sostegno a chi deve intraprendere un percorso difficile e doloroso. La sfilata, alle ore 18, avrà inizio nei pressi di Via Cimarosa, vicino il Parco Verde del Vomero: la Floridiana. In chiusura ci sarà l’esposizione delle creazioni handmade del gruppo. Sarà anche imbandito un piccolo buffet che verrà servito agli ospiti per il fine d’intrattenimento.

Connessioni Creative” è un aggregato non formale di donne napoletane che hanno partecipato a:” Vivaio Donna”, un iter di formazione patrocinato dal Comune di Napoli per promuovere l’imprenditorialità femminile. Sono artiste, artigiane e stiliste che creano gioielli, accessori, abiti sartoriali; accessori di design esclusivi, creati completamente a mano. Ne ricordiamo alcune.

Doriana Napoli è un’artista che ha messo la sua arte a servizio dei gioielli. Lei nel suo laboratorio realizza bijoux di plastica ricavata dalla raccolta differenziata, pietre semipreziose, produce anche lastre decorative in plexiglas con miniature in terracotta delle chiese e palazzi delle vie del centro storico di Napoli con i personaggi della tradizione partenopea.

Eleonora Esposito, stilista di moda, vintage buyer, stylist. Le sue creazioni: “Handmade Couture”, sono capi su misura con stile retrò, con inspirazione vintage, abiti con riferimenti alla moda del passato, ma facendo un’attenzione particolare ai dettagli.

Euridice Grassi si occupa di artigianato artistico inteso come trasformazione, riutilizzo di materiali vari con tecniche di decorazione. Crea bijoux in argilla decorati con la tecnica del decoupage, riproducendo soggetti artistici.

Gabriella Ricci, artista che usa l’argilla in tutte le sue forme (refrattaria, caolino…) decorandola con tecnica raku, smalti, ingobbi, colori sotto cristallina, per ottenere prodotti di vario tipo come: bomboniere innovative, utensili per tavola personalizzata, accessori per una casa unica.

Maria Leone: architetto che collabora con siti del settore scrivendo di arredamento, design & co. e lavora come grafico: il suo progetto “Unachedisegna” nasce dalla passione per l’illustrazione ed il lettering. La volontà è di trasformare oggetti anonimi, prodotti in serie – dai taccuini ai bicchieri passando per accessori e bijoux – in pezzi unici che possano raccontare un evento particolare o un modo di essere.

Monica Iacapraro, stilista e modellista di capi femminili, percorre l’iter fra tradizione e sperimentazione, dal cui emerge uno stile incisivo ed estroverso, che si esplica nella realizzazione di abiti ed accessori insoliti, unici. Il progetto è chiamato: “Kose e Skose”, versione partenopea di “cuci e scuci”, ma anche di cose che si possono ri-creare con ago e filo. Nascono idee di stoffa che raffigurano la personalità della donna.

Paola Cirino nelle sue creazioni utilizza i mezzi più moderni della tecnologia come la stampante 3D. Produce bijou ed accessori moda dal design contemporaneo. Le forme astratte e materiali innovativi s’incontrano con metodi di assemblaggio artigianali. Ogni oggetto è rifinito a mano con massima cura ed è in serie limitata.

Raffaela Pastore promotrice del progetto, “Affar-t moda e accessori”, per la trasformazione, ridefinizione e rinnovazione di vari materiali da inserire nel settore della moda. Modelli e materiali innovativi che si fondono insieme per ricreare un design elegante e sobrio.

Sarah Liberti, artista che crea oggetti d’arredo, gioielli ed accessori per la casa; iniziando dalle materie prime di origine alimentare richiamando (semi commestibili, buccia e semi di frutta, diverse varietà di legumi, verdure, diverse varietà di riso, spezie ecc.) i dolci sapori e i vivaci colori della cucina tradizionale ed esotica.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO