Sanremo, vince il falso eliminato Francesco Gabbani

Giancarlo Leone, vincitore di Sanremo nuove proposte

Sanremo – Francesco Gabbani trionfa al Sanremo. Dopo il clamoroso disguido che aveva visto il cantautore toscano eliminato, è stato giustamente ripescato dopo l’intervento della Sala Stampa. Giorni fa, nella battagli tra Miele e Gabbani, la sfidante venne eletta vincitrice a causa di un errore tecnico. Momenti di forte imbarazzo per il conduttore Carlo Conti, che, dopo aver ammesso l’errore in diretta, ha pubblicamente ha invitato la cantante a esibirsi nuovamente, ma come ospite.  Doppio riconoscimento al cantautore toscano, che con Amen e Avanti  popolo, gli è stato anche riconosciuto il Premio della Critica.

Gabbani_21secolo_raffaella_ambrosanio
Vincitore del premio giovane proposte e premio Critica

Gabbani dall’Inferno al Paradiso, il racconto di Leone – L’artista, ricordiamo, era stato prima eliminato a causa di un errore con le macchinette per la votazione, disguido che aveva coinvolto la Sala Stampa. Mentre la Polizia Postale indaga sulla ragione del misterioso “calo di tensione” che ha coinvolto il sistema Ipsos, il direttore di Rai1 Giancarlo Leone ha rilasciato una dichiarazione nella quale spiega le dinamiche della vicenda.

Giancarlo Leone, vincitore di Sanremo nuove proposte
Giancarlo Leone, vincitore di Sanremo nuove proposte

“Dopo l’esibizione della prima sfida” – esordisce Leone – “si è prodotto il voto sala stampa, organizzato tecnicamente e raccolto da Ipsos ed elaborato congiuntamente al televoto, perché la votazione avviene con sistema misto del televoto e della sala stampa. Ipsos ha quindi inviato la grafica con il dato percentuale che rappresentava il risultato congiunto del televoto e della sala stampa; la grafica ha inviato al conduttore il risultato espresso in percentuale e il conduttore ha proclamato la canzone vincitrice. […] Successivamente alla proclamazione del vincitore della prima sfida, siamo stati informati da Ipsos di una seria anomalia del sistema di votazione della sala stampa. Congiuntamente, con la direzione artistica e la consulenza di Ipsos abbaiamo verificato che il voto espresso dalla sala stampa era stato viziato da un problema tecnico che non aveva consentito di raccogliere il voto di oltre l’80% dei giornalisti aventi diritto. Il problema tecnico è stato classificato come calo di tensione, ma ancora non si conosce la causa tecnica: la polizia postale è intervenuta per individuare il motivo che non ha permesso alle macchinette di inviare correttamente a Ipsos il segnale. Si è trattata di una situazione di palese e significativa sotto-rappresentazione del voto sala stampa con grave pregiudizio dell’attendibilità del voto finale”.

Direttore Rai1, Giancarlo Leone, conferenza stampa Sanremo
Direttore Rai1, Giancarlo Leone, conferenza stampa Sanremo

“Ci siamo trovati di fronte ad una situazione inedita: a fronte di una media di voto della sala stampa che è stata di 125 voti e rispetto ad una media di 140 accreditati al voto, nel corso della votazione della sfida tra Miele e Francesco Gabbani i voti registrati e considerati nel calcolo da Ipsos sono stati solo 25, un numero considerato non sufficientemente rappresentativo della giuria sala stampa. Quindi, durante un break pubblicitario, è stato fatto ripetere il voto della sala stampa: la verifica fatta da Ipsos in merito alla ripetizione del voto per quei 25 giornalisti che avevano potuto esprimere correttamente la loro preferenza ha portato allo stesso comportamento di voto individuale. Abbiamo deciso di riunirci alle 15 di oggi per valutare la richiesta di Miele di essere ammessa alla finalissima come quinta cantante, ma il regolamento prevede 4 finalisti tra le Nuove Propose: entro le 17 sarà ufficializzata la decisione, dobbiamo verificare se è il caso o meno di modificare il regolamento per riammetterla. Miele è stata invitata comunque a cantare in modo simbolico, per rimediare all’errore”.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO