Salerno: modestie ai danni di due studentesse.

Presso un istituto scolastico sito nel salernitano, due studentesse sono state vittime di molestie sessuali da parte di un docente

_21secolo_TeresaGiordano
un istituto scolastico

Un insegnante avrebbe abusato di due sue studentesse minorenni, frequentanti la scuola ove questi insegnava.

Il giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Nocera Inferiore ha già condannato il docente a un processo per violenza sessuale.

L’uomo, cinquantanovenne, teneva le sue lezione all’interno di un istituto professionale ed è stato tacciato di violenza sessuale nei confronti di sue due allieve, tremendi episodi che sarebbero accaduti nel corso dell’anno scolastico 2015/2016.

Le ricerche, condotte dalla sezione della polizia giudiziaria, hanno difatti portato alla scoperta di tali misfatti avvenuti proprio tra il 2015 e il 2016.

Il primo dei due tremendi episodi farebbe riferimento al tentato rapimento di una sua alunna, la ragazza sarebbe stata adescata dall’insegnante che l’avrebbe condotta in un appartamento, a Cava De’ Tirreni. Una volta entrata, sarebbe stata afferrata con violenza dal professore che l’avrebbe fatta sedere in braccio, sulle sue gambe, per poi provare a posare le sue labbra sulla bocca della ragazzina.

Nella seconda vicenda, invece, la ragazza sarebbe stata adocchiata dall’insegnante all’interno del suo stesso istituto e indotta, con una scusa, in un’aula vuota. Tutto freddamente calcolato dal docente quindi, il quale avrebbe portato la ragazza in un luogo in cui nessuno avrebbe potuto testimoniare l’avvenimento.

In seguito, anche in questo caso, il professore avrebbe cercato di dare un bacio alla sventurata e di farle subire atti sessuali.

Anche questa volta, osservando i dati Istat, la situazione non è delle più rosee: il 30% delle donne, comprese fra i 15 e i 70 anni, ha subito, durante la propria vita, un qualche tipo di violenza; il 21% di queste dichiara esplicitamente che si è trattato di violenza sessuale.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO