Ponticelli, nasce il panino dedicato alle Universiadi

Il panino Universiade, un modo originale per unire lo sport all'impegno sociale

Poche ore all’inizio della trentesima edizione delle Universiadi che ha visto la partecipazione attiva di commercianti e ristoratori i quali hanno organizzato e creato tantissimi eventi inerenti persino una pizza dedicata.
Il tassello mancante però sembrava essere, a livello culinario, un panino sociale . A pensarci sono stati Coppola Tommaso e suo figlio, che ormai da anni hanno reso la loro Hamburgheria di Ponticelli, un punto di spicco della cucina locale, nonché una vera e propria passione. E per rendere onore all’evento delle Universiadi a Napoli,  hanno arricchito il loro già goloso menù con una novità, un panino particolare che verrà composto utilizzando interamente i prodotti locali, invitando non solo i clienti abituali ad assaggiarlo, ma anche gli stessi atleti, i quali potranno gustare a 360° le prelibatezze offerte dalla terra partenopea.
Lo stesso Tommaso ha affermato che molti atleti oggi, seguono diete ferree prive di carboidrati e talvolta di proteine, il panino ” Universiade” può rappresentare un’occasione per gustare e apprezzare in un sol boccone gli odori e sapori della tradizione napoletana.
65319726_1289622967885040_6260120056047337472_n
Tale iniziativa è stata notevolmente apprezzata da Ciro Petrazzuolo, da anni attento alle attività che valorizzano il territorio e che sensibilizzano i cittadini verso tematiche sempre più importanti. A dar maggiore valore alla creazione di questa specialità culinaria infatti, è stata poi l’idea di Angelo Coppola, di devolvere 1 euro per ogni panino venduto, all’Ospedale Pausilipon di Napoli.
 
Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO