Polpettone di verdure

Polpettone di verdure_21secolo_IvanaLeo
Polpettone di verdure

Uno dei secondi piatti tipici della tradizione culinaria italiana è il polpettone. Il pasticcio a base di carne che almeno una volta alla settimana allieta le tavole degli italiani. Se tradizione vuole che uno dei due ingredienti principi del polpettone sia la carne tritata, è tuttavia possibile fare uno strappo a quest’ultima e realizzare una versione vegetariana del polpettone a base di verdure.

Per preparare il polpettone di verdure occorrono:

300 gr di patate

1 porro

100 gr di spinaci

2 carote

1 spicchio d’aglio

1 cipolla

2 uova

200 g di pane raffermo

200 g di formaggio

1 bicchiere di latte

3 cucchiai di pan grattato

80 gr di parmigiano

Noce moscata q.b

Mezzo bicchiere di vino bianco

Sale e pepe q.b

Olio extravergine di oliva q.b

Per la preparazione:

Tagliare il porro a rondelle e lasciarlo andare in una padella con due cucchiai di olio d’oliva un pezzettino di cipolla ed uno spicchio di aglio e lasciar cuocere a fuoco medio. Mettere a lessare le patate e gli spinaci. Una volta lessi aggiungerli al porro. Mettere il pane a bagno in un bicchiere di latte per un paio di minuti. Prendere un mixer oppure utilizzare un frullatore ad immersione e frullare il pane con il composto di porro, patate e cipolla con l’aggiunta delle tre uova della noce moscata,  del sale, del pepe e del parmigiano. Versare il composto ottenuto su un canovaccio o su della carta da forno e dare la classica forma a salsicciotto. Passare il salsicciotto nel pan grattato ed informare a 180 gradi per trenta minuti. Una volta pronto lasciar riposare per trenta minuti ed affettare. Se preferite potete cuocere il polpettone anche in padella in abbondante olio.

Il polpettone può essere accompagnato ad una tagliata di verdure, carote a julienne, insalatina fresca, mais.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO