Parma: caso stalking

La ragazza è stata perseguitata dal suo ex fidanzato, un ragazzo di 20 anni, originario della città di Milano, ma residente a Parma

 A Parma, città universitaria dell’Emilia Romagna, si è svolto l’ennesimo caso di stalking.

Vittima dell’accaduto è una giovane ragazza parmense di 19 anni.

La ragazza è stata perseguitata dal suo ex fidanzato, un ragazzo di 20 anni, originario della città di Milano, ma residente a Parma.

I due ragazzi avevano avuto una relazione amorosa, durata alcuni mesi. Poi la 19enne parmense aveva deciso di lasciare il ragazzo.

Tuttavia pare che il 20enne non sia riuscito a rassegnarsi alla fine della loro storia d’amore, così è iniziato un vero e proprio stalking da parte del giovane nei confronti della sua ex fidanzata.

Dalle prime ricostruzioni è emerso che il ragazzo si sia introdotto nel giardino del condominio in cui abitava la giovane e abbia lanciato delle pietre contro le finestre della parmense.

Inoltre il 20enne ha svolto veri e propri pedinamenti nei confronti della giovane. Era solito farsi trovare nei luoghi che la sua ex fidanzata frequentava abitualmente.

Dopo questi avvenimenti la 19enne parmense aveva anche denunciato l’ex fidanzato alle forze dell’ordine.

Nonostante la denuncia, sabato 14 settembre 2019, al Parco Ducale, il ragazzo si è avvicinato alla sua ex fidanzata.

Il 20enne le ha bloccato la strada e ha cercato di strapparle il cellulare.

Prontamente sul posto sono giunte le forze dell’ordine che hanno fermato il giovane, il quale ha fatto molta resistenza all’arresto.

Infatti il ragazzo durante il fermo ha continuato ad imprecare contro la sua ex fidanzata e le forze dell’ordine.

Il 20enne alle spalle ha anche precedenti denunce per furto e uso di stupefacenti.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO