Papa Francesco a Napoli il 21 giugno: i dettagli

Il Santo Padre verrà a Napoli il prossimo 21 giugno 2019, con un volo che atterrerà al Parco Virgiliano.

Siamo ormai a metà mese di maggio e manca davvero poco al ritorno di Papa Francesco nella città di Napoli. L’evento era già stato reso noto parecchio tempo fa, ma, ecco, di seguito, maggiori dettagli della venuta del Papa nella città partenopea.

Il Santo Padre, Papa Francesco, verrà a Napoli il prossimo mese, precisamente il 21 giugno 2019. Arriverà a bordo di un elicottero, che, approssimativamente, atterrerà a Napoli per le 9.00 del mattino, presso il Parco Virgiliano, un ampio parco che è chiamato anche “Parco della Rimembranza” e che si trova nel quartiere di Posillipo. Il Parco Virgiliano è famoso, non solo per la sua ampiezza, ma anche per la sua strategica posizione, in quanto, si può ammirare una stupenda vista panoramica.

Per ovvi motivi di sicurezza, è stato effettuato il sopralluogo del Parco Virgiliano, a cura della Gendarmeria Vaticana e della Prefettura Pontificia.

Dopo essere arrivato al Parco Virgiliano, salirà a bordo di un’auto privata, molto semplice, per giungere alla Casa dei Gesuiti, situata in via Petrarca 115, attraversando il Viale Virgilio, via Pascoli e via Petrarca. Ad attenderlo, presso la Casa dei Gesuiti, ci sarà il Cardinale Crescenzo Sepe, Vincenzo De Luca, Presidente della Regione, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il prefetto dottoressa Pagano Carmela, il Superiore provinciale dei Gesuiti ed infine il Preside della Facoltà Teologica.

Il motivo della visita del Santo Padre sarà prettamente culturale, di breve durata. Infatti, dopo la lectio, prevista per le 12.00, a cui saranno presenti varie autorità ecclesiastiche, studenti, seminaristi e giornalisti, ci sarà il pranzo insieme ai Gesuiti, per ripartire subito dopo, verso le ore 15.00, sempre dal Parco Virgiliano, con un volo che lo riporterà a Città del Vaticano.

Intanto, in attesa, nella Casa dei Gesuiti, sono in corso i preparativi per l’arrivo di Papa Francesco.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO