Occhi di sogno

Occhi di sogno,
dolci più del miele delle api.
Alito pulito dell’anima mia,
Viso triste di un amore puro,
angelica visione, sogno sognato.
Eppure senza parole reciti e
senza lacrime piangi d’amore.
Occhi dolci, occhi fatati
fiori che si schiudono d’incanto.
Cuore innamorato,
ti sciogli come neve al sole
e non ti accorgi che … è vero amore.
Labbra morbide e rosse di granato,
guance calde più del sole.
Voce dolce, musica di traviata.
Bocca perlata, nata in fondo al mare,
bocciolo di rosa di un campo raro.
Mani di fata che ingentilisce al tocco,
bella, soave come un pesco in fiore.
Profumata come un bosco al mattino,
tu sei la poesia…tu sei  la vita.

di Gaetano Esposito


poesiaGaetano Esposito, napoletano doc, è stato sindacalista della Telecom, segretario nazionale.
Amante della cultura napoletana e della poesia. I suoi idoli sono Mastriani e Ferdinando Russo. Attualmente scrive poesie per diletto e per passione.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO