Napoli: Art Bonus e mecenatismo culturale

artbonus_21secolo_Cinzia_Capezzuto
art bonus

La legge di stabilità 2016 ha reso permanente il c.d. Art Bonus, il quale nasce per tutelare il patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo. Il Bonus ha come obiettivo favorire il mecenatismo culturale e per farlo prevede che vi sia un’agevolazione fiscale al 65% per le erogazioni liberali a sostegno della cultura.

Il donatore che può essere una persona fisica o giuridica, in seguito all’erogazione liberale elargita per interventi a favore della cultura e dello spettacolo, quindi,  potrà godere di un regime fiscale agevolato nella misura di un credito di imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate a partire dal 2014. Sul sito del comune di Napoli si legge che le erogazioni liberali devono riguardare gli anni di imposta 2014, 2015 e 2016 e devono essere riferiti ai seguenti interventi: manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici; sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica (es. musei, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali) delle fondazioni lirico-sinfoniche e dei teatri di tradizione e ancora la realizzazione di nuove strutture, restauro e potenziamento di quelle esistenti, di enti o istituzioni pubbliche che, senza scopo di lucro, svolgono esclusivamente attività nello spettacolo; manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici, laddove destinate ai soggetti concessionari o affidatari dei beni oggetto di tali interventi.

La nostra città pullula di beni culturali pubblici che necessitano di interventi di manutenzione che siano essi ordinari o straordinari, infatti, il Comune di Napoli ha aderito a tale iniziativa attivando la raccolta fondi per interventi nei seguenti siti:

1. Campanile dell’Annunziata € 500.000,00
2. Fontana del Sebeto € 90.000,00
3. Chiesa di San Giuseppe delle Scalze a Pontecorvo € 1.500.000,00
4. Chiesa dei Santi Cosma e Damiano a Secondigliano € 700.000,00
5. Guglia di piazza del Gesù € 1.500.000,00
6. Complesso di San Gioacchino a Pontenuovo € 1.500.000,00
7. Real Albergo dei Poveri € 3.500.000,00
8. Villa Ebe € 5.500.000,00

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO