Napoli: 16enne vittima di una baby-gang

Napoli
Napoli

Un altro ragazzo accoltellato da una baby-gang a Napoli; l’ennesimo episodio di violenza si è registrato oggi al rinomato Corso Garibaldi. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, dopo aver ascoltato diverse testimonianze, sembrerebbe che gli autori di tale efferato gesto siano dei ragazzini, un gruppo di minori, una cosiddetta baby-gang, che avrebbe accoltellato un altro ragazzo, presumibilmente al culmine di una lite. Il grave episodio di cronaca, è avvenuto oggi al corso Garibaldi all’incrocio del Ponte di Casanova. La vittima passeggiava in compagnia di altri ragazzi, quando è stata avvicinata e accoltellata, si ipotizza dopo un litigio verbale nato per futili motivi. Il ragazzino è stato colpito con un coltello, alla gamba sinistra, ed è ora ricoverato all’Ospedale Loreto Mare, fortunatamente non in pericolo di vita.

Naturalmente sulla vicenda indagano le forze dell’ordine, che dovranno fare luce su un episodio gravissimo, che sottolinea la pericolosità di ragazzini che unendosi in branco, scelgono una “vittima” contro cui accanirsi, prima verbalmente e poi fisicamente. Circostanze serie e gravi, sulle quali già si sono più volte espresse le forze dell’ordine, raccontando di una situazione che purtroppo sembra stia degenerando, nonostante aumentino i pattugliamenti per strada e i video controlli.

L’ennesima vicenda di violenza registrata a Napoli, dopo i già acclamati casi dei mesi scorsi, che vedono sempre più giovani protagonisti di atti vandalici, schermaglie e violenze nei confronti dei propri coetanei.

Sull’accoltellamento verificatosi quest’oggi a Corso Garibaldi, sembrerebbe che la baby gang, abbia avvicinato la povera vittima, inizialmente con l’intento di litigare, e subito dopo, ha agito, col gesto estremo, colpendo il ragazzino alla gamba.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories