Musica, Placido Domingo lascia Met Opera

La decisione del cantante lirico spagnolo, Placido Domingo è presa in concomitanza con lo stesso Metropolitan Opera House di New York. A pesare e parecchio il polverone di accuse per molestie sessuale all'indirizzo del tenore, il quale approfittando delle sue conoscenze e posizioni nel mondo della lirica, avrebbe adescato e costretto ad aver rapporti con lui esordienti e giovani donne desiderose di far carriera nel mondo della lirica.

Il tenore spagnolo Placido Domingo ha annunciato ieri che non prenderà parte ad alcuna esibizione al Met Opera, dove nei prossimi giorni avrebbe dovuto esser in scena con l’opera di Giuseppe Verdi “Macbeth”.

L’annuncio, inoltre, riferisce che il tenore e baritono ispanico ha deciso di ritirarsi da qualsiasi altra esibizione futura al Metropolitan Opera House di New York.

La decisione non piove dal cielo. A seguito delle accuse di molestie sessuali dello scorso agosto da parte di 30 testimonianze del mondo della lirica contro la sua persona, Placido Domingo aveva cancellato alcune esibizioni, come quella al San Francisco Opera ed al Philadelphia Orchestra.

Stando ai capi di imputazione emersi lo scorso agosto, Domingo avrebbe costretto delle donne, anche con la forza, ad aver rapporti sessuali con lui per fare carriera nel mondo della lirica, tramite ingaggi e possibilità di performance presso prestigiosi eventi capitanati dal grande cantante spagnolo.

La vicenda ha avuto come immediata conseguenza l’apertura delle indagini presso il Los Angeles Opera, dove da oltre 16 anni Domingo è direttore artistico.

Nonostante il tenore abbia preso parte alle prove del lunedì, in vista della rappresentazione lirica prevista per oggi mercoledì 25 settembre, la decisione di Domingo è stata sospinta anche dalla direzione del teatro lirico, il quale di comune accordo ha deciso di ritirarsi dall’esibizione, ma anche da quelle future presso l’Olimpo della lirica degli U.S.A.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO