È morto Monkey Punch, creatore di Lupin III

Il leggendario creatore del famigerato Lupin III ci lascia all'età di 81 anni.

Lo storico creatore del manga ‘Lupin III‘, Monkey Punchpseudonimo di Kazuhiko Katō, che esordì nel mondo del fumetto nel 1965, ci ha lasciato, lo scorso 11 aprile, all’età di 81 anni, stroncato da una polmonite.

A diramare la notizia è stato Yahoo! Japan, tramite il suo account di Twitter, scombussolando il mondo del fumetto, in particolar modo quello dell’animazione giapponese.

Nonostante la sua morte sia avvenuta a distanza di quasi una settimana, giunge solo adesso la dipartita del ‘papà’ di personaggi come, appunto, Lupin, Fujiko, Goemon, Jigen e dell’ispettore dell’Interpol, papà Zenigata.

Fumettista, regista e character designer giapponese, noto in tutto il mondo proprio per la creazione, nel 1967, del manga il cui nome riporta proprio al personaggio principale, nonché famigerato ladro gentiluomo ispirato ad Arsènio Lupin di Maurice Leblanc, prima di diventare un disegnatore di successo era impiegato come radiologo presso l’ospedale Kushiro Red Cross.

Il suo fumetto è diventato, ormai, un’opera cult a livello globale, tanto da ispirare diverse serie anime, alcune anche con successive pellicole cinematografiche che, a loro volta, sono divenute famose in molti paesi.

Infatti, proprio nel mese di gennaio di quest’anno, in Giappone, è stato trasmesso lo speciale di Lupin III: Goodbye Partner, il quale ritornerà nelle sale giapponesi questa estate con Lupin III: Fujiko Mine’s Lie, mentre più di recente, sulla rete Mediaset di Italia 1, è stato trasmesso Lupin III: Ritorno alle origini, una delle serie ispirate all’avventuroso ladro.

Trasmesso in Italia, per la prima volta, nel 1979 su diverse reti televisive locali e replicata successivamente negli anni, anche col titolo “Lupin, l’incorreggibile Lupin“, fino ad approdare sulle reti Mediaset, divenendo così uno dei personaggi più popolari tra gli anni 80′ e 90′.

Lupin III è stato il protagonista di ben cinque serie e di 10 film animati, oltre che di numerosi special televisivi di cui, Monkey, ne ha realizzato le avventure a fumetti fino al 1985, lasciando successivamente i manga ad altri autori.

 E allora, citando proprio Lupin: Bye Bye… Monkey Punch.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO