Fabio Perversi, leader dei Matia Bazar, ha rilasciato, in occasione dell’uscita del loro ultimo singolo, un’intervista alla testata giornalistica online XXI Secolo.

È Primaveramore, nome del singolo in questione, è disponibile dal  26 Aprile in streaming, in download digitale e in radio.

Il gruppo, simbolo di garanzia e qualità tutta italiana, in grado di raccogliere successi nazionali, ma anche mondiali, è stato rilanciato nel 2018, grazie allo storico membro Fabio Perversi, tramutatosi in leader ed anima della band.

Pienamente in linea con lo stile dei Matia Bazar, il nuovo brano omaggia l’amore, nonché la stagione primaverile, quasi come una sorta di rinascita, forse proprio in prospettiva di quanto accaduto alla band.

L’intervista

Adesso scopriamo insieme qualcosa in più riguardo il singolo È Primaveramore.

– Signor Perversi ci parli dell’ultimo singolo dei Matia Bazar: È Primaveramore

«E’ PRIMAVERAMORE”, è il nostro nuovo singolo, un omaggio alla caratteristica melodia italiana, agli amori che nascono in primavera, alla leggerezza ed alla positività che questa esprime. Abbiamo preso spunto dai singoli passati come “Solo tu” o “Stasera che sera” e  insieme al grande amico e coautore della band Gino De Stefani, un brano perfettamente in stile Matia.»

– Quale percorso ha preceduto la nascita di quest’ultimo capolavoro?

«Nel 2018 è stata presentata questa nuova Line up della band….Fiamma Cardani (batteria) Paola Zadra (basso) Piero Marras (chitarra) e Luna Dragonieri (voce) in questo anno abbiamo fatto uscire due singoli “Verso il punto più alto” e “Questo è il tempo” e abbiamo suonato in Russia, Finlandia, Malta, Ucraina ed ovviamente italia….nel 2019 abbiamo iniziato il tour  in Cile a Febbraio (tra le tappe principali Santiago del Cile e San Francisco di Mostazal), e siamo ripartiti in italia dal il 25 Aprile con una serie di concerti che ci vedrà toccare varie tappe della ns. penisola. Tutte le news e gli aggiornamenti sul sito ufficiale www.matiabazarofficial.com.»

– Cosa significa “È primaveramore” per lei e per tutti i membri dei Matia Bazar

«Guardandomi in giro ascoltando la radio e accendendo la tv, sui principali TG, mi sono accorto che stiamo vivendo in un periodo storico fortemente compromesso da fatti di cronaca, in tutto il mondo, al limite della devastazione…per questo motivo abbiamo voluto creare un brano che, per tre minuti, tre minuti e mezzo , potesse far passare un momento di tranquillità e spensieratezza a chi lo ascoltasse, è una goccia in mezzo ad un oceano, ma è pur sempre una goccia.»

– Quale crede sarà il responso del pubblico al vostro nuovo lancio?

«Noi facciamo musica…prima di tutto deve piacere a noi, se poi la gente apprezzerà, sarà il coronamento di un lavoro evidentemente positivo.»

– Che risonanza crede che avrà il nuovo singolo sul panorama nazionale ed internazionale?

«Spero che arrivi al cuore delle persone donando tre minuti di spensieratezza e qualche sorriso.»

La redazione del XXI Secolo ringrazia Fabio Perversi per la gentile concessione, cogliendo l’occasione per augurare un grande successo alla band.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO