L’Inter torna alla vittoria contro il Bologna

Al Meazza termina 2-1, reti di Eder e Karamoh, in mezzo il momentaneo pareggio di Palacio

L’Inter vince in casa 2-1 contro il Bologna e torna al successo dopo oltre 2 mesi. Una partita certamente non semplice per i nerazzurri che nel finale hanno sofferto nonostante la superiorità numerica.

In avvio la squadra di Spalletti passa in vantaggio con Eder, il quale si avventa prepotentemente su una palla messa al centro da Brozovic.

Il Bologna non si perde d’animo e cerca di reagire, infatti i felsinei pareggiano con Palacio grazie ad un clamoroso liscio di Miranda che si trasforma in un passaggio d’oro per l’attaccante bolognese.

Nel secondo tempo l’Inter preme sull’acceleratore e gioca decisamente meglio. Clamorosa la doppia traversa al 48′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Decisivo l’ingresso in campo di Rafinha al posto di Brozovic, infatti l’ex Barcellona ha dato grande qualità alla manovra con giocate di spessore ed è stato protagonista anche nella triangolazione che ha portato in goal Karamoh, il quale con un sinistro potente e preciso trafigge l’incolpevole Mirante.

Dopo 3 minuti l’Inter ha l’opportunità di chiudere il match ancora sull’asse Rafinha-Karamoh, ma l’ivoriano da ottima posizione tira addosso a Mirante.

Al 68′ il Bologna resta pure in 10 uomini per doppia ammonizione di Mbaye. A questo punto Spalletti decide di sostituire Karamoh per Gagliardini, adottando un atteggiamento piu’ conservativo.

La mossa non si rivela produttiva, infatti la squadra di casa soffre nonostante la superiorità numerica e il Bologna va vicino al pareggio con Falletti e Palacio.

Nel finale gli ospiti finiscono addirittura in 9 uomini, rosso sacrosanto per Masina che compie un brutto intervento su Lisandro Lopez.

Termina 2-1 la sfida di San Siro, i nerazzurri si portano al terzo posto in classifica e chissà se questa vittoria possa aiutare la squadra ad uscire definitivamente dalla crisi.

 

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO