Intercity si guasta due volte, aggredito il capotreno

Capotreno dell'Intercity Livorno - Milano aggredito per i guasti al mezzo pubblico

Giornata dura per i passeggeri dell’Intercity 35667 Livorno – Milano, partito stamane alle 6:52 dalla stazione di Livorno. Il convoglio è arrivato alla stazione di Genova Principe alle 9:15 per poi ripartire poco dopo in direzione Milano. Arrivato nella zona di Genova Pontedecimo, il treno si è fermato per un guasto al primo locomotore, che è stato successivamente sostituito.

Nonostante la sostituzione, il treno si è fermato nuovamente nei pressi di Alessandria alla stazione di Arquata Scrivia. Il guasto è stato causato dal malfunzionamento del nuovo locomotore rotto anch’esso. E’ dopo questo secondo episodio, che il capotreno è stato aggredito da un passeggero dell’Intercity. L’uomo in questione, era un turista e viaggiava con la sua famiglia. Quest’ultimo, ha inveito contro il capotreno insultando per poi strattonarlo e aggredirlo fisicamente. Ad intervenire sono stati gli agenti della Polfer della stazione di Arquata Scrivia.

Di conseguenza, il treno è arrivato a Milano 4 ore dopo l’arrivo previsto. Esattamente con 237 minuti di ritardo, il treno è arrivato a destinazione alle 14:51. Purtroppo, in Liguria ci sono moltissimi disservizi per quanto riguarda gli Intercity e vengono denunciati spesso dai sindacati senza ricevere risultati. Infatti, non è la prima volta che un capotreno viene aggredito da passeggeri inaspriti per il disservizio.

Secondo le ultime notizie, per domani 20 agosto 2019 sono previsti numerosi ritardi accompagnati dalla cancellazione di 23 convogli sostituiti soltanto da 10 bus. Tutto ciò sembra esser causato da congedi di malattia da parte del personale.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO