Il Napoli vince, la Roma non molla

Partenopei tra entusiasmo e rimpianti

Napoli vittorioso a Torino, Fonte foto: www.romagiallorossa.it

Napoli ancora vittorioso. 5 gol in trasferta e 3 punti per gli azzurri. Partenopei secondi solo per qualche ora, infatti nel posticipo domenicale i giallorossi battono la Juventus per 3-1 e si riportano sopra di un punto a due giornate dalla chiusura del campionato.

Napoli – Torino

La trasferta di Torino era una gara insidiosa per i partenopei, i padroni di casa avevano infatti perso soltanto contro la Juventus davanti al loro pubblico. Gli uomini di Sarri l’hanno però saputa affrontare e ne sono usciti vincitori.

Il primo tempo si chiude con uno stretto 1-0. Tante le occasioni prodotte ma solo un gol segnato. A sbloccare il risultato è Callejon che supera Hart con un diagonale preciso.

Mertens in gol a Torino, Fonte foto: www.quotidianodelsud.it
Mertens in gol a Torino, Fonte foto: www.quotidianodelsud.it

Il secondo tempo è più concreto del primo dal punto di vista realizzativo. Ben 4 i gol segnati. Insigne raddoppia su assist di Mertens. Lo stesso belga allunga poco dopo. Zielinski firma il 4-0. Callejon la chiude appoggiando in rete un cross dalla sinistra di Ghoulam. Finisce 5-0 allo stadio Grande Torino.

Monologo azzurro. Il Torino raramente pericoloso. Tanto possesso palla. Pochi cali di concentrazione. Ritmi alti. Napoli quasi perfetto. Tanto spettacolo tra gol e giocate d’alta scuola.

Il Napoli vince, la Roma batte la Juve

La Roma seppur partendo sotto di un gol esce con i tre punti dall’Olimpico. I quasi prossimi campioni d’Italia, quasi appagati in campionato e privi di motivazioni, perdono 3-1.

Il vantaggio juventino con Lemina aveva illuso i tifosi azzurri, poi la rimonta della Roma ha smorzato l’entusiasmo. La non brillante prestazione di Buffon e le reti di De Rossi, El Shaarawy e Nainggolan consegnano i tre punti alla squadra di capitan Totti, e forse anche l’accesso diretto alla prossima Champions League.

La vittoria dei giallorossi rischia di spegnere le ultime speranze per i partenopei di agguantare il secondo posto. Il calendario della Roma risulta essere tutt’altro che ostico e il punto di vantaggio consente alla squadra di Spalletti di essere padrone del proprio destino.

Partenopei tra entusiasmo e rimpianti

Il Napoli, salvo passi falsi della Roma, chiuderà la stagione senza vincere nulla ed al terzo posto. Nonostante questi risultati quasi nessuno risulta essere scontento del tutto: il Napoli di Sarri per gioco e spettacolo è arrivato al cuore dei suoi tifosi.

Tanti i rimpianti per i partenopei: il primo match contro il Pescara, oggi già retrocesso in B, la trasferta con il Sassuolo, la partita d’andata con il Genoa (non priva di decisioni arbitrali discutibili) e quella in casa con il Palermo, solo per citarne alcuni. Il Napoli ha lasciato per strada almeno 10 punti. Punti che potrebbero costare l’accesso diretto in Champions e un distacco pesante della Juventus prima classificata.

Sarri, Fonte foto: www.calcionapoli24.it
Sarri, Fonte foto: www.calcionapoli24.it

La squadra di Sarri anche quest’anno però, per il secondo anno consecutivo, stabilirà un nuovo record di punti nella storia del club, ma, rispetto alla scorsa stagione, si potrebbe trovare non al secondo, ma addirittura al terzo posto, un gradino dietro rispetto al passato campionato.

Sarri e De Laurentiis, nonostante la cessione in estate dell’attaccante più prolifico dei partenopei, hanno quindi ancora una volta migliorato la squadra, ma, nonostante tutto, potrebbero di nuovo chiudere senza titoli e soprattutto senza un accesso diretto alla prossima Champions League, unico vero obiettivo stagionale.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO