Il gesto di solidarietà di Monica Schiraldi

L'iniziativa solidale di un'estetista di Andria verso le donne affette da cancro

Monica Schiraldi, estetista di 43 anni residente ad Andria, ha contribuito al miglioramento della vita di coloro che stanno combattendo una grande battaglia: ogni giorno, infatti, tatua le sopracciglia perse durante la chemioterapia alle donne malate di cancro.

In questo modo, Monica prova a far tornare loro il sorriso, mostrando a queste ultime quella bellezza che credevano ormai perduta e non più recuperabile.

L’idea è nata dopo la morte di un’affezionatissima cliente. A quel punto Monica Schiraldi insieme a Natasha, figlia della donna che è venuta a mancare, hanno pensato di ideare questa iniziativa, durante un Natale di 5 anni fa.

Essendo state moltissime le richieste, si è pensato in seguito di prolungare tale progetto a tutto l’anno. Il gesto di Monica nasce da un’amore disinteressato e raro: quando le viene richiesto questo tipo di trattamento la donna sfrutta, infatti, anche la sua giornata libera e lo fa con immenso piacere.

Dopo essere venuti a conoscenza dell’iniziativa di Monica, altre estetiste e parrucchieri hanno deciso di contribuire seguendo le stesse orme della donna.

Si è dunque messo a disposizione un gruppo di professionisti, dando così vita a un gesto di solidarietà e umanità nei confronti del prossimo.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO