Folle Aggressione alla Notte Bianca al Vomero

Sabato, 24 Ottobre si è verificato il primo appuntamento con la Notte Bianca nel quartiere del Vomero, un evento tanto atteso dalla popolazione napoletana.

Il programma, come di consueto,  è stato incentrato sulla valorizzazione del territorio e sulla sensibilizzazione della popolazione al rispetto del vivere civile.

Tuttavia, l’ avvenimento si è immediatamente trasformato nello scenario di un fatto di sangue. Protagonisti, due minorenni accoltellati durante il corso di una violenta lite.

I giovani, rispettivamente di 15 e 17 anni, originari del quartiere di Chiaiano, hanno subito l’ aggressione durante una rissa che ha visto coinvolti numerosi coetanei.

Sulla base delle indiscrezioni, pare che all’origine della lite vi fossero futili motivazioni ed offese verbali.

L’aggressione ha avuto come sfondo l’affollatissima Via Luca Giordano, gremita per l’evento della Notte Bianca.

L’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo ed ha permesso di contattare immediatamente i soccorsi.

I due minorenni sono stati condotti all’ Ospedale Cardarelli di Napoli, che li ha trattenuti per conferire una pronta assistenza.

Le ferite sono state giudicate numerose, ma superficiali e guaribili in un breve lasso di tempo.

Questa mattina, i due giovani sono stati dimessi e riaffidati alle rispettive famiglie. La polizia locale sta conducendo indagini volte ad individuare ulteriori partecipanti ed eventuali responsabili dell’accaduto.

A dispetto delle migliori premesse dell’evento, ancora un fatto di sangue contraddice in modo paradossale il messaggio della manifestazione, organizzata all’ insegna del rispetto della legalità e del progresso civile.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO