Ajax Tottenham 2-3. Gli spurs vanno in paradiso!

Si ripete il miracolo inglese. Dopo l'entusiasmante vittoria del Liverpool contro il Barcellona, tocca Infatti al Tottenham ribaltare un risultato che sembrava ormai avere segnato il destino degli Spurs. Grazie ad una partita coraggiosa e intensissima invece gli inglesi sono riusciti a portare a casa il risultato vincendo 3 a 2 sul campo dell'Ajax e raggiungendo così una storica finale, la prima della loro storia, che li vedrà contrapposti ai cugini del Liverpool.

Lucas Moura mattatore della serata

Ancora una semifinale al cardiopalma quella che si è disputata allo Johan Cruyff Arena dove l’Ajax ha visto sfumare le sue ambizioni di raggiungere la finale di Madrid, dopo avere subito la sconfitta in casa per 3 a 2 ad opera di un Tottenham irriducibile, che sebbene in svantaggio per due reti, dopo il primo tempo è riuscito nella seconda frazione di gara a realizzare le 3 reti che gli hanno aperto le porte del Paradiso,  con l’ultima al novantacinquesimo in pieno recupero.

Queste sono le partite che tutti vorrebbero giocare. Queste sono le partite che tutti vorrebbero sempre vedere.

Non vi è dubbio che questa Champions è stata davvero ricca di sorprese e gare entusiasmanti, che hanno riconciliato gli appassionati dello Sport, soprattutto italiani, con il bel gioco del calcio. Due squadre inglesi quindi in finale, con il Tottenham che dopo l’impresa compiuta dal Liverpool contro il Barcellona, riesce a ribaltare un risultato,  dopo un primo tempo compromesso dal momentaneo vantaggio degli olandesi. I Lancieri Infatti sono partiti subito fortissimo e dopo appena quattro minuti il giovanissimo capitano,  De Ligt con un colpo di testa, realizza il gol del Vantaggio. Tottenham in bambola quando alla mezz’ora un errore di Trippier, che perde una palla sulla linea mediana, consente all’Ajax di involarsi nei pressi della porta difesa da Lloris e Ziyech con un destro bellissimo realizza il gol del 2 a 0. Gli olandesi credono di avercela fatta e abbassano forse troppo la guardia. Nel secondo tempo infatti gli inglesi entrano totalmente rigenerati e attaccano a testa bassa l’Ajax. Il primo gol arriva Al 55esimo quando Lucas Moura a seguito di un velocissimo contropiede sorprende la difesa olandese incuneandosi in uno stretto spazio e realizzando il gol del 2 a 1. Neanche il tempo di mettere la palla al centro e dopo 4 minuti ancora Lucas Moura dopo una concitata azione in area Biancorossa realizza il gol del 2 a 2. A questo punto il Tottenham ci crede e dopo un palo colpito ancora una volta da Ziyech, tocca agli Spurs al novantacinquesimo è sempre Lucas Moura a realizzare il gol del 3 a 2 a tempo praticamente scaduto. Giocatori dell’Ajax in lacrime a terra attoniti e spettatori ammutoliti sugli spalti. Inglesi invece che fanno festa e vedono realizzarsi un miracolo.

Termina così una delle partite più belle e più emozionanti, viste in questi ultimi anni, che hanno arricchito la massima competizione Europea di quella verve, alla quale i tifosi italiani sono ormai disabituati, per la piattezza del torneo nostrano, che da alcuni anni a questa parte  non sembra più regalare alcuna emozione. Non resta a questo punto che attendere la finale del primo giugno che vedrà in campo al Wanda metropolitano di Madrid uno scontro Davvero emozionante tra le due squadre inglesi che hanno meritato a pieno diritto l’accesso alla finale.

Appuntamento Quindi al primo di giugno.

AJAX-TOTTENHAM 2-3

Ajax (4-2-3-1): Onana; Mazraoui, de Ligt, Blind, Tagliafico; Schone, de Jong; Ziyech, van de Beek, Tadic, Dolberg. All. Ten Hag

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Vertonghen, Alderweireld, Rose; Wanyama, Sissoko; Alli, Eriksen, Son; Lucas. All. Pochettino

Arbitro: Felix Brych (Germania)

Marcatori: 5′ de Ligt (A), 35′ Ziyech (A), 55′, 59′, 90’+6 Lucas (T)

Ammoniti: 16′ Sissoko (T), 50′ Dolberg (A), 76′ Rose (T), 77′ Ziyech (A), 90’+5 Onana (A)

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO