Figlio picchiava i genitori per denaro: arrestato

Un giovane ragazzo 24enne è stato tratto in arresto per violenze fisiche ai propri genitori e danni alla casa.

Tanti sono i casi, purtroppo, di violenza domestica. La violenza che avviene nelle mura della propria casa e che vede coinvolti i propri parenti in prima persona. Un caso di violenza simile è avvenuto in provincia di Napoli, dove, una coppia di genitori subiva violenze fisiche da parte del loro figlio e, per questo motivo, è stata costretta a chiamare le forze dell’ordine.

Il figlio, un ragazzo giovane, di soli 24 anni, era solito riempire di botte i genitori e recare vari danni alla loro casa, nei momenti in cui, in mancanza di soldi, richiedeva il denaro alla coppia che gli negavano la quota. Ecco, nel momento di rifiuto, il ragazzo iniziava a compiere azioni violente e la coppia era vittime di percosse e maltrattamenti.

Questa spiacevole situazione durava da più di un anno, finché i genitori, esausti, ieri  si sono trovati costretti a richiedere aiuto e hanno chiamato i carabinieri, per porre finalmente fine alla situazione in cui si trovavano a vivere.

I carabinieri hanno soccorso i genitori e hanno messo a verbale ben 12 mesi di violenze e di danni all’abitazione e, per di più, le forze dell’ordine sono venuti a conoscenza di ulteriori dettagli. Talvolta, infatti, per evitare che i genitori subissero ulteriori maltrattamenti, sono stati i vicini di casa a cedere il denaro al ragazzo.

I carabinieri della stazione di Castellammare di Stabia hanno provveduto a mettere in arresto il ragazzo, incensurato, che è stato portato nel carcere di Poggioreale con accusa di tentata estorsione e maltrattamenti verso i propri genitori.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO