Ermanno Russo: “Siate uomini e donne liberi”

Ermanno Russo_21secolo_Davide Franciosa

Arriva in perfetto orario il dott. Ermanno Russo, ginecologo di Marigliano con alle spalle una famiglia di professionisti da sempre impegnati in politica a livello regionale e nazionale. Ci stringe la mano, ci rivolge un sorriso cordiale e si fa strada tra le stanze affollate della Redazione del XXI SECOLO.

Ass. Ermanno Russo_21secolo_PH Davide FranciosaFin da giovanissimo nelle fila del PSDI come vicepresidente della Gioventù Socialista Democratica Italiana, poi numero due all’Actp (oggi Ctp) dove fa le prime esperienze di governo e scopre la sua  passione per il mondo della politica, passione che porta avanti da anni con la stessa grinta. Dopo la laurea, conseguita presso l’Università Federico II di Napoli con il massimo dei voti, diventa assistente alla cattedra di Ostetricia e Ginecologia del I Policlinico e da lì comincia la sua ascesa professionale e politica che lo porta a ricoprire incarichi di rilievo, come Consigliere Regionale della Campania per ben cinque volte, nel 1990, nel 1995 nel 2000, nel 2005 e ancora nel 2010 per il partito di Forza Italia.

DSC_0894La sua attenzione verso i giovani ha radici profonde: nel 2005, con voto unanime, viene eletto Presidente della Commissione Speciale V per il controllo delle politiche regionali riguardanti la Condizione Giovanile in Campania. Nel 2007 viene riconfermato e comincia ad occuparsi ancor più da vicino della disoccupazione e il disagio sociale dei giovani. È forse per questo che non fa mancare la sua presenza nel giorno in cui festeggiamo il primo compleanno del giornale.

Ermanno Russo_21secolo_Davide FranciosaCon noi Ermanno Russo, Consigliere Regionale e Assessore all’Urbanistica, Demanio e Patrimonio della Giunta Caldoro, scambia qualche battuta anche sui gravi problemi della regione. In un momento di crisi generale che investe tutti i settori dell’economia, compresa l’editoria, puntare sul merito, sulla capacità e sul talento dei giovani è secondo Russo la ricetta vincente: «Una legge di sostegno all’editoria locale, un gap da colmare e un impegno per i prossimi cinque anni di governo. Se siete bravi – prosegue l’Assessore – e siete in grado di proporre progetti intelligenti, l’ Europa ci verrà incontro». Sempre su questo argomento, il dottor Russo afferma che «La Campania rimane una delle poche regioni in Italia che non tutela l’editoria locale. Il nostro impegno nel prossimo governo sarà colmare questa mancanza». 

Ermanno Russo_21secolo_Davide FranciosaParole incoraggianti durante l’incontro con i redattori del XXI SECOLO, che hanno sentito forte la vicinanza della giunta di Stefano Caldoro ed il supporto del Governatore della Regione. «Lavoreremo per recuperare un vuoto normativo – continua Russo – la legge per il sostegno all’editoria sarà posta come questione prioritaria nell’agenda politica della prossima giunta Caldoro».

Ermanno Russo_21secolo_Davide FranciosaCome svolgere il lavoro di cronisti raccontando quello che accade senza dimenticare chi siamo? L’assessore risponde: «A voi giovani è affidato il compito di valorizzare ed esaltare le tradizioni che hanno reso grande questa terra, la Campania. Viviamo in una città che ha dato alla storia nomi illustri. Napoli, la città di Benedetto Croce, che vanta ricchezze invidiate da tutto il mondo. Voi, i giovani, dovete andare avanti a testa alta nel vostro lavoro di giornalisti e continuare a tramandare questo grande passato».

Ermanno Russo_21secolo_Davide FranciosaSull’onda di questi forti ricordi e di una Napoli diversa, il dott. Russo ci racconta un episodio speciale della sua giovinezza: «Eravamo diciottenni, forse ai primi anni di università- ci racconta l’Assessore- quando di notte andavamo al Chiatamone, dove c’erano le tipografie, e sentivamo l’inconfondibile rumore del piombo che si imprimeva sulla carta, secondo la vecchia maniera di stampare i giornali. Le nostre ‘serate brave’ non andavano oltre l’una di notte, già fin troppo tardi per i ragazzi della mia generazione. Attraversando la via, nel cuore del Borgo S. Lucia, dalle finestre si vedevano i giornalisti al lavoro sulle edizioni dei giornali che sarebbero uscite la mattina dopo. Con ansia aspettavamo di prendere la nostra copia dal pacco e di sfogliarla. Ci interessavamo tanto di tutto quello che accadeva, perché ci riguardava da vicino, era la nostra città».

Ermanno Russo_21secolo_Davide FranciosaMentre continua a regalarci alcuni dei suoi ricordi di ragazzo, l’assessore Russo posa il suo sguardo su una delle antiche foto alle pareti della nostra Redazione. L’immagine ingiallita dal tempo ritrae Antonio Canitano, capo della commissione interna e sindacale de Il Mattino di Napoli, per noi preziosa testimonianza di un giornalismo d’altri tempi. «Io la ricordo quella macchina da scrivere, la Linotype, che all’epoca usavano i giornalisti de Il Mattino. Quelli – prosegue – erano giornali legati al territorio, campani nell’animo e geneticamente napoletani. Tutto questo antico sapere – afferma ancora Russo – va assolutamente recuperato».

Prima di salutarci, l’Assessore ci dà il consiglio più importante: «Siate uomini e donne libere. Non accettate mai nessun compromesso e nessun condizionamento e siate il più possibile obiettivi. Il mio augurio  ci dice – è rivederci tra un anno qui, di nuovo tutti insieme, con la legge sull’editoria già approvata».

Ermanno Russo_21secolo_Davide FranciosaLa nostra convinzione, il nostro impegno, la nostra passione, grazie all’incontro con l’Assessore Ermanno Russo da oggi avranno una forte spinta d’entusiasmo in più. E’ fondamentale per i giovani ricevere la vicinanza e la testimonianza di chi investe il proprio tempo con onestà, professionalità e passione per la propria terra e i suoi cittadini. 

Ermanno Russo_21secolo_Davide FranciosaFra innumerevoli ostacoli e sacrifici, i giovani giornalisti del XXI SECOLO continueranno con tenacia ad unire le forzper sviluppare importanti iniziative per il bene di questa nostra terra. La Campania e l’editoria possono e devono tornare a risplendere, ad essere “grande eccellenza”, a dare voce a tutti, a guardare con fiducia ad un futuro radioso sin dal presente potendo contare su persone come il dott. Ermanno Russo che, come dimostrato, è vicino ai cittadini e alle iniziative che meritano di far brillare la nostra Regione. 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO