Ercolano, partecipa alla giornata per la disabilità

Ercolano, il celebre Parco Archeologico, il prossimo 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, offrirà ad un gruppo di soci dell'Ente Nazionale Sordi una visita guidata speciale in lingua Lis.

Ercolano
Ercolano

Ercolano, il celebre Parco Archeologico, il prossimo 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, offrirà ad un gruppo di soci dell’Ente Nazionale Sordi una visita guidata speciale in lingua Lis in collaborazione con la società Coopculture. Una iniziativa importante, che vedrà protagoniste le persone con disabilità. 

Un’attività nuova, socialmente importante, ma soprattutto la prima, svolta in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, nata da una una convenzione, per la quale, l’associazione Ens di Napoli metterà a disposizione un proprio associato che tradurrà in Lis le spiegazioni della guida turistica fornita invece da Coopculture, gestore dei servizi didattici del Parco archeologico di Ercolano. Alla visita prenderà parte anche Elvira Sepe, presidente della Sezione Ens di Napoli, con la quale i funzionari del Parco stanno programmando il calendario delle attività formative, da realizzare da gennaio 2020, rivolte sia ai traduttori Lis, sia al personale di vigilanza e accoglienza del Parco stesso.

Ricordiamo che la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, fu proclamata nel 1981 dall’Onu per promuovere i diritti, ma anche il benessere e l’inclusione dei disabili nel mondo.

La  Convenzione, invita tutti gli Stati, ad adottare tutte le misure necessarie affinché siano eliminate barriere e vincoli per le persone affette da patologie invalidanti e basa la propria attenzione sulla necessità di garantire condizioni che consentano di vivere in modo indipendente e di partecipare pienamente a tutti gli aspetti della vita e dello sviluppo.

Al Parco archeologico di Ercolano, la visita s’inserisce tra le iniziative che mirano tra l’altro ad arricchire l’offerta in termini di accessibilità. Il Parco infatti, dispone già di diverse aree accessibili anche ai disabili e quindi senza barriere architettoniche. 

Siamo felici di avviare fattivamente la collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi  all’interno di un evento condiviso a livello nazionale dai diversi Istituti del MIBACT”, dichiara il direttore Sirano, la celebrazione della giornata per il Parco rappresenta un’ulteriore occasione di apertura verso il nostro pubblico, offrendo a tutti la possibilità di fruizione del bene”.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO