Diecimila piatti vuoti Roma

"Diecimila piatti vuoti" sarà l'iniziativa contro la fame nel mondo che si terrà a Roma, in Piazza del Popolo il prossimo 12 Ottobre. Sarà un momento di solidarietà verso tutti coloro che, ancora oggi, soffrono la fame e non hanno la dignità.

Il celebre Albert Einstein disse: “non esistono grandi scoperte nè reale progresso finchè sulla terra esiste un bambino infelice“. Il grande scienziato aveva proprio ragione: che senso ha andare avanti se qualcuno è lasciato indietro? che senso ha ritenerci una civiltà progredita se attorno a noi vediamo ancora oggi, nell’era della Globalizzazione e dello sviluppo economico, anziani, giovani, bambini, uomini e donne che non hanno la possibilità di sentirsi sereni perchè non hanno un lavoro, non hanno di che vestirsi  e mangiare, non hanno la possibilità di essere ciò che desidarano nè vivere sotto un tetto sicuro?

L’emergenza fame nel mondo, solo nel 2018, ha interessato più di 820 milioni di persone ed è per questo che è giunto il momento di risolvere questo problema se vogliamo sentirci cittadini di civiltà evolute e sviluppate.

A Milano “diecimila piatti vuoti” è la manifestazione di pixel art urbana “In the name of Africa” organizzata da Cefa Onlus – Il seme della Solidarietà, nell’ambito degli eventi dedicati alla Giornata mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre) per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sull’emergenza fame nel mondo, un problema endemico e che necessita di forte attenzione. Il 12 Ottobre a Roma, in Piazza del Popolo sarà rievocata questa forte manifestazione per poi proseguire a Bologna il 19 Ottobre. Grazie alla collaborazione di volontari e persone comuni, i piatti verranno capovolti uno a uno per formare prima il disegno dell’Africa, poi quello di un libro da cui nasce una spiga – l’illustrazione è stata ideata da Altan – e, infine, la sagoma dell’Uomo vitruviano di Leonardo da Vinci.

“Ai partecipanti in piazza a Milano- spiega Giovanni Beccari, Responsabile Comunicazione e Raccolta Fondi CEFA Onlus – è stata distribuita una copia del libro ‘Leonardo da Vinci. In the name of Africa’ a cui abbiamo legato un palloncino a forma di cuore. Il libro con il palloncino hanno poi riempito ogni piatto perché passione e formazione sono gli ingredienti alla base della lotta alla fame”. Vi aspettiamo a Roma per manifestare numerosi contro la fame nel mondo, per fare in modo che non vi siano piu’ persone senza il diritto alla vita.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO