Dall’Oriente a Napoli. L’esercito di Terracotta.

L’Oriente non è mai stato così vicino. Nello scenario cinquecentesco della riscoperta Basilica di Santo Spirito nel centro storico di Napoli, situata tra via Toledo e p.zza Sette Settembre, in anteprima nazionale arriva a Napoli la mostra “L’Esercito di Terracotta e Il Primo Imperatore della Cina”, dedicata all’esercito di pietra che custodisce il Mausoleo del primo imperatore cinese Qin Shin Huang del III sec. a C.
A partire dal 24 ottobre 2017 fino al 28 gennaio del 2018, è possibile ammirare le 170 sculture di terracotta originali, che riprendono una parte dell’armata simbolica in pietra, destinata a servire nell’aldilà l’imperatore, insieme a molteplici oggetti, come vasellame, oggetti d’arte ed armi, tutti rinvenuti all’interno della necropoli ritrovata negli anni 70′.
Inoltre sarà possibile ammirare anche alcune riproduzioni di statue, ricavate dal calco e gli spettacolari carri di bronzo, rinvenuti nella medesima area archeologica della Cina Orientale.
Dopo 2010, anno in cui per l’ultima volta giunsero in Italia 9 statue originali, esposte alla mostra allestita presso il Palazzo Reale di Milano dal titolo “I due Imperi”, ritornano nel nostro paese una delle più ricche testimonianze dell’antica civiltà sorta lungo il Fiume Giallo.
Cariche di tutto il loro carisma ed effetto scenico, derivato dalla maestosità e dalle espressioni di queste figure, atte ad impressionare il pubblico, ieri come oggi.
Grazie anche al supporto scenografico,tecnologico ed audiovisivo, allestito nella Basilica di Santo Spirito per l’occasione, consono ad una maggior resa della suggestiva immagine di tale scenario ed a trasportare il visitatore indietro nel tempo di 2000 anni, si presenta come la più totale mostra realizzata sull’Antico Oriente fino ad ora in una città italiana.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO