Cucina: Napoli in bocca, le braciole al ragù

cucina

A Napoli, per tradizione, la domenica si prepara o il classico ragù napoletano, che prevede l’utilizzo di vari tipi di carne, o il sugo con le braciole. Le braciole napoletane sono degli involtini di carne bovina ripiene di qualsivoglia spezia ed ingrediente. Oggi vediamo la ricetta più antica.

Ingredienti

  • 12 fettine sottili di manzo
  • 100 gr di prosciutto tritato
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiaio di pan grattato
  • 2 uova intere
  • 50 grammi di uva passa
  • 50 grammi di pinoli
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 50 gr di strutto
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo tritato
  • strutto
  • 1 cipolla
  • un bicchiere di vino rosso
  • 500 gr di salsa di pomodori pelati

Ricetta

Per 6 persone, procuratevi 12 fettine piuttosto sottili di manzo. Battetele e sistemate su ognuna di esse un ripieno, che preparerete a parte, con 100 gr di prosciutto tritato, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiaio di pan grattato, 2 uova intere, 50 grammi di uva passa, 50 grammi di pinoli, 2 cucchiai di parmigiano, 50 gr di strutto, sale, pepe, prezzemolo tritato. Arrotolate ciascuna fettina sul proprio ripieno e fermatela con uno spiedino. Fate quindi soffriggere queste bracioline in una pentola con un cucchiaio di strutto ed una cipolla affettata, e allungate con un bicchiere di vino rosso che lascerete evaporare. Aggiungete quindi 500 gr di salsa di pomodori pelati e lasciate cuocere la carne per circa un’ora. Controllate che la salsa si sia sufficientemente ristretta, regolate il sale e servite ben caldo.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO