Concerto Salmo: spray urticante

Secondo le prime ricostruzioni, pare che alcuni testimoni abbiano riferito alle forze dell’ordine che chi ha spruzzato lo spray urticante al concerto di Salmo fosse un uomo fra i 30 e i 40 anni

Salmo, noto rapper italiano, ieri sera 12 agosto 2019 ha tenuto un concerto a Lignano Sabbiadoro in Friuli-Venezia Giulia.

Tuttavia il concerto di Salmo non si è svolto all’insegna del divertimento, ma si sono verificati episodi che hanno costretto il rapper a interrompere la serata più volte.

I disordini sono stati generati dallo spray urticante, spruzzato diverse volte fra le persone presenti al concerto.

Sette ragazzi dopo aver respirato questo spray hanno riportato: un forte bruciore alla pelle, tosse e irritazione agli occhi. Subito sono stati trasportati al pronto soccorso dove hanno prontamente ricevuto le cure mediche necessarie.

Le forze dell’ordine della Questura di Udine hanno evidenziato che l’atteggiamento di Salmo di sospendere il concerto in modo che le persone ricevessero soccorso ha evitato che la situazione potesse finire in una tragedia.

I carabinieri hanno ritrovato lo spray urticante, che era stato camuffato da deodorante.

Secondo le prime ricostruzioni, pare che alcuni testimoni abbiano riferito alle forze dell’ordine che chi ha spruzzato lo spray urticante fosse un uomo fra i 30 e i 40 anni.

Dopo la prima ondata di spray urticante, alcune persone hanno detto di aver riconosciuto colui che lo aveva spruzzato e l’uomo in questione ha rischiato di essere linciato dal pubblico.

Prontamente Salmo ha chiesto di evitare violenza e ha chiamato la security e le forze dell’ordine.

Sulla vicenda, la Questura di Udine ha fatto un appello a coloro che ieri sera erano presenti al concerto invitandoli a consegnare alle forze dell’ordine i video, ripresi con i propri cellulari in modo da dare un contributo alle indagini.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO