False carte di credito. Arrestati due bulgari

Nella lotta alla repressione dei fenomeni criminali relativi la contraffazione di false carte di credito i carabinieri di Piano di Sorrento hanno arrestato due cittadini Bulgari

Due uomini di nazionalità bulgara sono stati fermati dai Carabinieri della stazione di Piano di Sorrento, nelle vicinanze di un bancomat.

I due cittadini identificati come I.D.L. e Y. B.  risultano essere già noti per reati specifici. Tutto ha avuto inizio allorquando i militi insospettiti dalla presenza degli uomini in prossimità di uno sportello bancomat hanno proceduto al controllo e di seguito i militari portatisi presso la struttura ricettiva dove alloggiavano, hanno eseguito una perquisizione a seguito della quale hanno rinvenuto una carta alterata abilitata ad effettuare prelievi, alcuni strumenti per la memorizzazione di dati informatici proveniente dagli apparecchi bancomat e una somma in contanti di €600. Gli uomini che non hanno saputo fornire spiegazioni sulla provenienza delle apparecchiature e del denaro, sono stati immediatamente tradotti presso il carcere di Poggioreale.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO