Capolavori in LEGO Inaugurata a Londra la mostra “Art of the brick”. Fino al 4 gennaio 2015 esporrà 80 sculture di mattoncini realizzate dall’artista Nathan Sawaya.

Alzi la mano chi da piccolo non ha mai giocato con il LEGO sognando di diventare un grande costruttore! Ma c’è chi ha reso dei mattoncini colorati una vera e propria arte e fonte di guadagno, catturando anche l’interesse di pubblico e critica. Alla Old Truman Brewery, fino al 4 gennaio 2015, si potrà ammirare l’unica esposizione al mondo di capolavori composti in LEGO.

Nathan Sawaya, il compositore statunitense delle sculture multi-colorate, insoddisfatto del suo lavoro di avvocato decise nel 2002 di dare il via alle sue creazioni. Iniziò creando un sito e trascorrendo le notti a costruire. In breve tempo le persone che gli commissionarono oggetti e ritratti aumentarono a tal punto da mandare in tilt il sito e da fruttargli molto di più di un semplice stipendio da avvocato. Oggi le sue opere sono ormai diffuse e vendute in tutto il mondo a prezzi molto elevati, lavorando anche per la libreria presidenziale di Bill Clinton, nell’ultimo album di Lady Gaga e per la città di New Orleans.

Le sue mostre viaggiano in tutti i continenti: Nord America, Asia, Australia e da ora anche Europa. Come non ammirare le opere di un artista che, dopo che i genitori gli rifiutarono un cane a 10 anni, decise di costruirselo in LEGO a grandezza naturale? Un predestinato.

Print Friendly, PDF & Email

27 anni, poliedrico, sensibile, napoletanissimo. E' Compositore video-grafico e operatore di comunicazione sociale. Malato di "teatrite acuta", appassionato di cinema, musica, lettura e scrittura creativa, ha l'Africa nel cuore. Sogna di diventare editore e un teatro tutto suo.

more recommended stories