A Capodimonte l’evento per la legalità

de-magistris-capodimonte

Capodimonte si veste a festa: in occasione del grande evento per la legalità, ieri mattina Villa Capriccio, il parco sito in Via Lieti, è stato ripulito e reso perfettamente funzionale, pronto ad accogliere il sindaco De Magistris. Chioschetti informativi dell’Asìa con relativi gadget sulla raccolta differenziata, tutte le forze del’ordine in bella mostra, dai Carabinieri all’Esercito, passando per la Municipale e la Guardia di Finanza e centinaia di bambini delle scuole del circondario. Lo scopo dell’evento è stato quello di avvicinare le nuove generazioni alle forze dell’ordine e al loro operato, in nome della legalità e del rispetto delle leggi.

Villa Capriccio è un luogo chiave del quartiere napoletano di Capodimonte, un punto di ritrovo giornaliero e sede di svariati eventi, mercatini, manifestazioni, alle quali spesso prende parte il sindaco. Si tratta tuttavia di un parco che versa, normalmente, in condizioni di degrado: “La struttura versa in condizioni di grave degrado per 364 giorni all’anno ed è grave che, solo per la presenza del sindaco, il parco sia stato messo a nuovo da decine di addetti quando, in tutta la municipalità e per tutto l’anno, abbiamo a disposizione solo due spazzini”  ha difatti affermato la presidente Giuliana di Sarno, la quale ha mostrato il suo disappunto anche per quanto riguarda l’agibilità per i bambini delle scuole limitrofe, sostenendo che “le scuole della municipalità hanno un grande problema circa l’agibilità del verde e noi, come municipalità, non ci stiamo a nascondere la polvere sotto al tappeto. I problemi ci sono e vanno risolti in via definitiva non solo per le occasioni speciali”. Le polemiche sono fioccate anche da parte degli abitanti della zona, contrariati dall’atteggiamento delle istituzioni municipali e desiderosi di poter sfruttare il parco del quartiere anche durante i giorni dell’anno in cui non è prevista alcuna manifestazione.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO