Belle e la bestia per combattere il tumore cerebrale infantile

tumori nei bambini

Sabato 31 maggio, alle ore 20:30 presso il  Teatro Plauto di San Nicola la Strada (Ce), si svolgerà la XIV edizione della manifestazione di beneficenza a favore dell‘Unità Operativa di Neurochirurgia dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, per promuovere lo studio e la ricerca dei tumori cerebrali in età infantile.

Tali tumori risultano essere secondo gli esperti più frequenti in età pediatrica, si calcola infatti che ogni anno in Italia si ammalino circa 400 bambini di medulloblastoma, il tumore maligno più registrato in questa fascia d’età e di cui il picco si raggiunge nei bambini tra i 2 e i 7 anni; ma può manifestarsi anche nei giovani, il rischio in questo caso sembrerebbe però minore. Il tumore si sviluppa nella fossa cranica posteriore per poi estendersi rapidamente in tutto il sistema nervoso centrale e agire in maniera invasiva.

L’evento organizzato a Caserta avrà dunque lo scopo di cercare di essere il più vicino possibile ai bambini affetti da questa patologia, per fargli trascorrere una serata in allegria. Il titolo della manifestazione è: i bambini per i bambini, e l’ideatrice è Gabriella Maltese, che da quattordici anni ne è anche l’organizzatrice. Per l’occasione si è creata quest’anno una compagnia teatrale composta da ragazzi, ma anche bambini che sono tutti uniti e consapevoli dello scopo dell’evento e del contributo apportato. Verrà presentata dopo mesi di faticose prove lo spettacolo musicale: Belle e la Bestia, ispirato al famoso cartone animato Disney che ha fatto sognare intere generazioni.

I ragazzi  mostrano il loro affetto e la loro riconoscenza a Gabriella, e spiegano: lei ci ha dato tanto e ci ha insegnato tantissimo, ci ha spiegato che è importante donare a chi nella vita è stato meno fortunato di noi per poter almeno in parte aiutare questi bambini con gravi patologie perché nulla ci rende più appagati del vedere un sorriso sul viso di chi soffre.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO