Antonio Luise e la sua Mostra dei Cimeli di Maradona

Il 19 Maggio 2017 alle 21:00 al Bistrot Marino di Castel Volturno si terrà la “Mostra dei cimeli di Maradona”. Il Patron dell’evento è il noto imprenditore Antonio Luise (Antonio Luise Immobiliare) nonché Consigliere Comunale di Castel Volturno, che detiene una collezione privata, con il padre Salvatore, di circa 58 cimeli del Pibe de Oro. I due essendo grandi fans e amici di Maradona, con gli anni, hanno accumulato tute, magliette e scarpette che il Re del calcio ha indossato, regalato ed autografato a padre e figlio e che ora  vogliono condividere con il popolo Napoletano e gli appassionati di calcio in una mostra temporanea.

L’Evento è targato Agenzia “Melarido eventi e animazione con la direzione artistica di Benito Panetta. In programmazione è prevista la partecipazione di vari personaggi famosi dello spettacolo, il Luca Sepe Show, vi sarà una banda musicale di bluse. Il tutto, a soli 15 Euro con drink e food compresi; è su prenotazione obbligatoria.

Il loro semplice Hobby del passato ora li ha portati a possedere in una cassetta di sicurezza in banca la camiseta con la quale Maradona scese in campo nella partita Inghilterra-Argentina ai Mondiali dell’86: quella della “Mano de Dios”. La maglia sarà protagonista di un’asta tra qualche giorno a Tokyo, con misure avanzate di sicurezza per evitare che si ripeta ciò accaduto in passato a Napoli dove un avvocato la rubò poi ritrovata,  e il prezzo di partenza sarà di 1 milione di Euro.

Durante la stagione del “Napoli d’Oro” di Ferlaino, altro importante calciatore che fece da tramite per l’instaurazione del legame di amicizia tra la famiglia Luise e Maradona fu Andrea Carnevale. Salvatore porta ancora con sé l’anello regalatogli dal Re del calcio circa 30 anni fa. Padre e figlio per la partita del cuore, tenutasi a Roma nello Stadio Olimpico, per beneficenza in favore dei terremotati di Amatrice e luoghi colpiti, lo incontrarono e parlarono dell’evento che sarebbe avvenuto la sera successiva al San Carlo di Napoli e di una futura visita a Castel Volturno.

L’incontro in terra Casertana è avvenuto ed ha portato ad instaurare questo magnifico evento, che li vedrà protagonisti, mettendo a disposizione la propria collezione a servizio degli amanti del Re del pallone che ammireranno una stupenda iniziativa di un imprenditore Napoletano, il quale si batte ogni giorno per rivalutare la zona di cui è originario che dimostra quanta voglia di rivincita ci sia a Castel Volturno, zona negli ultimi anni trascurati.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO