22 aprile, Giornata nazionale della Salute della donna

In programma molte iniziative

Giornata nazionale della Salute della donna

Promossa dal Ministero della Salute e dalla Fondazione Atena Onlus, ogni anno, il 22 aprile, ricorre la Giornata nazionale della Salute della donna.

Istituita l’11 giugno del 2015, è giunta, quest’anno, alla sua IV edizione.

Un evento celebrato attraverso attività di sensibilizzazione e prevenzione, organizzate dalle principali istituzioni, associazioni e società scientifiche impegnate nella promozione della salute femminile.

Da Nord a Sud, molteplici saranno gli incontri, le consulenze mediche e gli screening gratuiti.

L’Ospedale S.Anna di Bergamo metterà a disposizione test gratuiti per l’osteoporosi, mentre la Lilt di Roma offrirà alle neomamme la possibilità di effettuare visite gratuite per la prevenzione del tumore al seno e alle ghiandole salivari.

La Società Italiana di Pediatria (SIP) concentrerà l’attenzione sull’importanza della vaccinazione contro la pertosse in gravidanza. La Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG) proporrà, invece, materiali scaricabili dalla pagina del proprio sito, che i medici di famiglia potranno utilizzare nelle sale d’attesa dei propri studi.

Infine, il 22 aprile, sarà pubblicata un’edizione speciale di FimmgNotizie, con articoli tematici riguardanti la salute della donna.

Le iniziative che hanno ottenuto il logo della giornata sono elencate sul sito del Ministero della Salute, in una sezione specifica.

Inoltre, dal 2017, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere (Onda) attribuisce i “Bollini Rosa” agli ospedali italiani “vicini alle donne”, che offrono percorsi diagnostico-terapeutici e servizi dedicati alle patologie femminili, riservando particolare cura alla centralità della paziente.

Sul sito bollinirosa.it è possibile consultare le schede di tutte le strutture e dei servizi premiati, nonché quelli offerti in occasione dell’iniziativa “Ospedali a porte aperte”.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO