Polveri sottili: l’inquinamento che colpisce l’Italia

I territori colpiti

POLVERI SOTTILI – Il territorio napoletano come ogni inverno è oggetto di discussione per quanto riguarda lo smog. L’emergenza dovuta al livello massimo delle polveri sottili nell’aria, provoca un grave danno alla salute. Di certo non solo Napoli è oggetto di riferimento di questo grave problema, infatti, il nostro paese è sotto termine da parte della Commissione Europea per il superamento del Pm10 e di biossido di azoto. Il problema sussiste e purtroppo se ne parla solo quando la situazione emerge, quando i rischi aumentano.

Dati dell’Arpac

Secondo i dati dell’Arpac, gennaio è stato un mese irrespirabile. Il fattore che preoccupa sono i 144 microgrammi al giorno di polveri sottili, mentre negli scorsi anni sono stati di meno; 56 nel 2015, 46 nel 2016, 48 nel 2017, 51 nel 2018 e 47 nel 2019. Cifre notevoli che fanno la differenza. Purtroppo, questo non fa altro che creare disagi sul territorio napoletano.

Il problema è riscontrabile soprattutto nei comuni data la scarsa attenzione che i Sindaci prestano a ciò che potrebbe essere risolto prima che ci siano pessime conseguenze!

Print Friendly, PDF & Email

Appassionata di scrittura ha pubblicato vari racconti con diverse case editrici e da sempre sogna di diventare giornalista. Ma il suo sogno più grande è quello di poter pubblicare una sua antologia di racconti.

more recommended stories

Pin It on Pinterest